Password dimenticata?

La prefazione di Mirco Salvadori

Andrea De Rocco: Diserzioni

Naufragi nell'oceano di suono - DIY book

6 Novembre 2016

Alcuni dicono io sia, assieme al mio fratello 93Max93, colui che ha insegnato ad alcune generazioni collegate via etere il gusto dell'ascolto diverso. Sembra io e Max si sia riusciti a contaminare tante persone con un segnale che per parecchi anni ha invaso la modulazione di frequenza visibile solo ai molti tra i pochi ascoltatori decisi a osare il cambiamento.
Solo alcuni però, tra questi pochi, poi decisero di proseguire quanto noi di "Nocturnal Emission" avevamo iniziato, quasi esistesse una dinastia della condivisione che portava i più appassionati a proseguire l'opera ideata da coloro che per primi si erano inventati un programma dedicato ad una radio utopisticamente dissimile, irregolare, per nulla uguale a quanto si proponeva (e si propone) negli insopportabili palinsesti radiofonici di mezzo mondo.
Ho ancora ben presente i nomi dei vari programmi e le espressioni dei ragazzi che li conducevano, cari amici con i quali tutt'ora ci si confronta musicalmente.
Tra tutti questi pionieri dell'etere però solo uno è riuscito a resistere all'onda d'urto causata dal cambiamento post-2.0, ha tenuto duro dentro quel fortino smilitarizzato dal quale si predicava e si predica tutt'ora la Diserzione senza se e senza ma. Andrea De Rocco è il Disertore, colui che da anni, da molti anni, se ne sta di vedetta, solitario nella sua torretta di osservazione e lancia segnali durante le "...notti insonni dedicate alla feroce passione per il suono...".
"Diserzioni" è l'ultimo nostro intimo baluardo contro l'assimilazione del suono e delle modalità con le quali viene proposto nei network radiofonici. Dal 1989 ad oggi, settimana dopo settimana, cambiando suoni e metodologia di trasmissione, sempre con lo sguardo in avanti e quella poca nostalgia ben celata nei ricordi.
Una trasmissione costruita sui suoni ma anche sulle parole, parole scritte da Andrea e pubblicate sul Blog che prende il nome dal suo programma e trova spazio nella sezione musica e cultura del portale Sherwood.it. Pensieri scritti mentre il suono vaga nella notte, annotazioni di viaggio riunite in una preziosa raccolta prima che il tempo le disperda.
Da buon amico e cattivo maestro del magnifico disertore, da naufrago nello stesso meraviglioso mare perennemente in tempesta , non posso che consigliare la lettura di queste pagine.
Sará un bell'andare, credetemi.

Mirco Salvadori

la versione cartacea del libro  si può acquistare qui:Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

PS: nelle pagine del libro compaiono molti e importanti suggerimenti d'ascolto. Aggiungo perciò anche il mio dedicandolo ad Andrea. E' materia da usare durante la lettura di Diserzioni o in notturna, il momento piú bello da dedicare al suono.
A tutt'ora questa è la mia personale scelta d'ascolto dell'anno: The Eye of Time su Denovali.

 
 

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    Altre risorse

  • diserzioni-naufragi_nell_oceano_di_suono.pdf
    Diserzioni: Naufragi nell'oceano di suono
RicercaSherwood
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...