Password dimenticata?

Fast Animals and Slow Kids e The Zen Circus: Live @Sherwood Festival 2017

a cura di Giulia Fuk e Paola Maresca

11 Giugno 2017

Fast animals and slow Kids tornano a Sherwood Festival. 

fask









Forse non è la felicità ciò che voglio, ma un percorso per raggiungerla” canta Aimone Romizi, frontman dei Fast Animals and Slow Kids: un percorso che venerdì 9 giugno ha fatto tappa a Padova, Park Nord Stadio Euganeo, sul main stage dello Sherwood Festival 2017.

Dopo un lunghissimo tour mondiale e l’uscita del loro sesto album, “Forse non è la felicità”, la band perugina torna a calcare il palco del festival patavino. Loro che, ci raccontano nell’intervista, solo pochi anni fa venivano a Sherwood come pubblico, ora si trovano lassù, ad animare la folla tra salti e poghi.

E lo fanno. Eccome se lo fanno.

Già dalle 20.00 i primi fan cominciano ad occupare un posto privilegiato in prima fila, ma è alle 21.30, quando le luci si spengono ed entra la band, che, dalla collina accanto al main stage, tutti si muovono per riempire la piazzetta.

Si accendono le luci e si comincia.

Mani alzate da subito per tutto il pubblico, di tutte le età, che sulle note di “calci in faccia” canta a gran voce “Non avrò mai più paura!”.

Il gruppo alterna brani più intimistici del nuovo album, come “Giorni di gloria”, “Annabelle”, “Tenera età” e “Forse non è la felicità” a brani ormai cult, come  “Maria Antonietta” e “Come reagire al presente”, sempre accompagnato dalla voce del pubblico, che balla tra spintoni e spallate e che fa “passeggiare” Aimone sulle sue mani, dopo l’immancabile stage diving del cantante.

Dopo più di un’ora di musica è tempo di lasciare il palco agli Zen Circus. Aimone Romizi, Alessandro Guercini, Jacopo Gigliotti e Alessio Mingoli ringraziano tutti i collaboratori e si riconfermano la band dai live potenti e fomentatrice di folle: loro sono i Fast Animals and Slow Kids e vengono da Perugia e lasciano il palco con un consiglio: "Venite sempre a Sherwood".

Appino & co. veterani del festival.

zen



 

 

 

 

 

 

Avvolti in una nuvola di fumo e luci blu, gli Zen Circus aprono il secondo grande concerto di Sherwood 2017.

L' atmosfera è calda e la folla accoglie con entusiasmo l' energia di Appino, Ufo e Karim, che vantani un esperienza decennale con ilfestival indipendente patavino.

La regola è sempre quella: "Più voi fate casino, piú noi facciamo casino". La folla non se la fa ripetere due volte e si lascia coinvolgere dai ritmi folk rock del gruppo pisano. Tra i brani dell'ultimo album, come "La terza guerra mondiale", "Pisa merda", "San Salvario", e i più datati "Andate tutti affanculo" e "L'anima non conta" il pubblico reagisce al massimo delle energie.

Alla domanda "Quanti di voi hanno vent'anni?" tutti alzano la mani, pronti già a ballare sulle note di, appunto, "Vent'anni", e tra i molti che in realtà vent'anni non li  hanno più, c'è anche un altro pisano, Francesco Motta, che si unisce momentaneamente alla band, per poi tornare a godersi il concerto in backstage.   

Dal 2006 ad oggi, gli Zen Circus continuano a far ballare il pubblico di Sherwood che, senza voce e con i piedi stanchi, torna a casa esausto e soddisfatto del primo venerdi del festival. 

 




 
 

Sherwood Social:
www.facebook.com/festival.sherwood
www.facebook.com/sherwood.it

Twitter: @SherwoodPadova

Instagram: SherwoodFestival

Google +

Infoline Sherwood Festival: 335.1237814 (risponde solo dalle ore 13:00 alle 18:00)


Come acquistare i biglietti in prevendita:

Per acquistare i ticket è necessaria la registrazione (anche con login federato Facebook Google) e seguire la procedura indicata. 
Gli utenti, al termine dell'operazione, dovranno stampare un voucher che consegneranno in un ingresso dedicata per ritirare il biglietto e accedere immediatamente all'area concerti.

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

RicercaSherwood
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...