<![CDATA[I Festivals Nel Festival 2017 | Sherwood - La migliore alternativa]]> http://www.sherwood.it/tags/1844/i-festivals-nel-festival-2017/articles/1 <![CDATA["Red Eyes in the Forest" allo Sherwood 2017]]>

Mercoledi 12 Luglio 2017


- Second Stage - 

"Red Eyes in the Forest"

CalyToRide

Vai alla Pagina FB

Duvalier

Vai alla Pagina FB

Folks, Stay home

Vai alla Pagina FB


Sherwood Festival 2017
Park Nord Stadio Euganeo
Viale Nereo Rocco - Padova
#sherwood17


Apertura cancelli: ore 19.00

Inizio concerto: 21.00


1 € può bastare

ClayToRide

Stefano Sartori (chitarra/voce), Michele Thiella (basso, voce) e Matteo Tretti (batteria).
Dopo sette anni di attività nel vicentino e un centinaio di concerti tra Italia ed Est Europa, i ragazzi si stanno trasferendo a Cardiff, Galles - la discografia conta al momento un EP e due album, con il quarto lavoro già pronto e impacchettato: le sei tracce del nuovo EP “Worth Leaving" verranno rilasciate da Sliptrick Records e Red Eyes Dischi, label indipendente di casa che hanno contribuito a fondare lo scorso anno.
Non c’è nessun timore di abbandonare la comfort zone, non c’è nessuna ombra sulla strada: frugando e prendendo tutto quello che c’era a portata di mano, i Clay hanno scritto sei pezzi per salutare le vecchie paranoie e dare il benvenuto alle nuove – poi hanno fatto i bagagli. In copertina un’iguana combatte le correnti dell’oceano in cui si è appena tuffata, verso la prossima spiaggia.

Duvalier

Duvalier ha tre teste e un milione di gambe. DUVALIER parla svariate lingue e conta tutto tre volte.
Arrivato al quinto anno di vita, ha preso una svolta considerevole – scappato da un garage verso il deserto, ci ha provato con il blues, ha stalkerato lo shoegaze californiano e ora ha perso un sacco di peso, gli si vedono le costole.
Un centinaio di concerti su e giù per lo stivale, un cambio di formazione e nessun bassista – Duvalier impasta chitarre, organetti e sabbia con le pelli tirate all’inverosimile. Scrive in un pastiche di cinque lingue, si guarda spesso allo specchio e beve molto vino rosso. Non è contento finché non suda e non vede sudare.

Folks, Stay Home

Folks, stay home sono Elia, Tomas e Nicolò, un post-wave appena maggiorenne che scivola tra giugno del ’79 e i primi nineties.
Iniziano ancora quattordicenni, e due anni dopo rilasciano un piccolo gioiello chiamato ‘The Happy Loneliness of Midnight’ – il singolo esce nel 2016 per Red Eyes Dischi, che i giovanissimi Folks, stay home contribuiscono a fondare.
Ora sono di nuovo davanti al banco, per registrare un EP atteso ormai da troppo, con la collaborazione di Paolo Canaglia (Fall of Minerva) presso i Russian Road Studios – riverberi, voci eteree, bassi elastici e ancora riverberi: il primo singolo ‘Worship’ è uscito il 19 gennaio 2017, in esclusiva assoluta per la webzine indipendente System Failure. Nel frattempo, la band annuncia l’intenzione di non voler limitare in alcun modo l’attività live, che in una trentina di date li ha già portati a condividere il palco con nomi importanti dell’indie locale come Muleta e Panda Kid.

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Suicidal Tendencies allo Sherwood 2017]]>

Martedi 04 Luglio 2017


In collaboration with Trivel Collective & Hellfire Booking:

Sherwood Goes HardCore 3

Mainstage

Suicidal Tendencies

Vai alla Pagina FB

Vai al Sito Internet


Second Stage:


Minkions (Reunion show)

Vai alla Pagina FB

Danny Trejo

Vai alla Pagina FB

Game Over

Vai alla Pagina FB

The Frog

Vai alla Pagina FB


Sherwood Festival 2017
Park Nord Stadio Euganeo
Viale Nereo Rocco - Padova
#sherwood17


Apertura cancelli: ore 18.00

Inizio Second stage: ore 18.30

Inizio Mainstage: 21.00


Early Bird tickets a 10 € + d.d.p. fino al 30/4

Ingresso 15 € alla porta

Acquista in prevendita su www.sherwood.it a solo 2 € in più

Eviti le code
Ti assicuri l'ingresso anche in caso di Sold Out
È facile e sicuro

Clicca sul box giallo a destra


Prevendite disponibili anche su www.ticketone.it

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare

Per il terzo anno consecutivo, sul palco dello Sherwood Festival, va in scena una giornata dedicata interamente alla musica HardCore: Sherwood Goes Hardcore. Un festival nel festival creato in collaborazione con Trivel Collective e Venezia Hardcore, collettivi propositivi e stabili che affondano le loro radici nella scena indipendente veneta. Grazie alla completa dedizione dei loro componenti questi collettivi sono riusciti a diventare dei veri e propri punti di riferimento per l’underground italiano e sono riusciti ad esportare, in Italia e all’estero, le proprie local bands.
Quest’anno ospiti speciali saranno i Suicidal Tendencies con il loro "World Gone Mad Tour", mentre sul Second Stage ci saranno Danny Trejo, Game Over, The Frog e l'attesissimo Reunion Show dei Minkions.

Suicidal Tendencies

I Suicidal Tendencies sono una band punk metal statunitense, formatasi a Venice Beach (CA) nel 1982. Il gruppo ha cambiato molte volte i suoi componenti, tranne il front man e autore della maggior parte dei testi della band Mike Muir.
Gli inizi del gruppo furono molto faticosi, tanto da essere definiti da una rivista del settore come "il peggior gruppo musicale esistente". La band nei primi anni dalla sua formazione su sempre avvolta da un alone di mistero e controversie anche a causa del loro nome "violento". Queste voci attirarono su di loro l'attenzione delle case discografiche ed iniziarono ad avere i primi successi. La carriera dei Suicidal Tendencies è colma di cambi di genere musicale, disguidi tra i vari membri del gruppo, passaggi da un'etichetta discografica ad un'altra e pause, ma soprattutto di dischi di grande successo che hanno cavalcato l'onda tra gli anni '80 e '90.

‘World Gone Mad’ è il primo album dei Suicidal Tendencies con il leggendario Dave Lombardo alla batteria. L’ex Slayer, tra i batteristi più influenti della storia, è ora un membro ufficiale dei Suicidal Tendencies e la forza trainante del nuovo disco di Mike Muir e soci.
Oltre a Dave Lombardo la nuova squadra dei Suicidal Tendencies vede in formazione anche Ra Diaz al basso e Jeff Pogan alla chitarra.

‘World Gone Mad’ è un ritorno in grande stile per i Suicidal, uno dei loro migliori album di sempre ed esattamente quello che ogni fan di Mike e soci si aspetta. 11 canzoni in pieno stile Cyco con un incendere brutale pieno di groove.
‘World Gone Mad’ è Suicidal Tendencies al 100%, un album dove sono presenti tutti quegli elementi unici che hanno reso grande questa band nei suoi 35 anni di attività.

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Sherwood Hip Hop Day 2017: Murubutu]]>

Domenica 02 Luglio 2017


Sherwood Hip Hop Day - 8a Edizione

Murubutu

+ La Kattiveria & Dj T-Robb 

Vai alla Pagina FB di Murubutu

Vai alla Pagina FB di La Kattiveria

Vai alla Pagina FBvdi Dj T-Robb


+ Freestyle Battle & Showcases


Sherwood Festival 2017
Park Nord Stadio Euganeo
Viale Nereo Rocco - Padova
#sherwood17


Apertura cancelli: ore 17.00

Inizio qualifiche Freestyle Battle: ore 17.30

Inizio Murubutu: ore 21.00

a seguire Finale Freestyle Battle


1 € può bastare

Ottava Edizione dell'appuntamento con "la giornata" per antonomasia dedicata interamente alla cultura, musica e danza Hip Hop nel suo habitat naturale, ovvero la strada, come mezzo per riappropriarsi della propria identità e forma libera e diretta di comunicazione. Musica e colonna sonora indipendente, dalla forte identità multiculturale, con un radicato senso d'appartenenza alla propria comunità, un movimento che comunica attraverso un linguaggio universale. “Hip la conoscenza Hop il movimento”

L'ottava edizione vedrà avvicendarsi il consueto appuntamento con la Freestyle Battle ed il B-Boyin' presso il Second stage, per poi proseguire con un live esplosivo che vedrà protagonista Murubutu.

Murubutu è un artista dedito allo studio dell’interazione fra musica rap e letteratura. Convinto del potenziale del genere rap come mezzo di emancipazione culturale è in particolare il connubio con la narrativa che ha reso nota la sua musica a livello nazionale portando lo tecnica dello storytelling a livelli inesplorati. Attivo dagli anni ’90 e forte di quattro album solisti pubblicati dall’etichetta bolognese Irma records( www.irmarecords.com) presenta ora il suo nuovo concept album completamente dedicato al vento (uscito a Ottobre 2016) caratterizzato da collaborazioni di noti artisti della panorama hip hop italiano come Ghemon, Dargen D’Amico e Rancore. Murubutu dal vivo, con l’aiuto dei soci de La Kattiveria crew (il tenente, U.G.O.) e Dj T-Robb, propongono una miscela unica di hip hop classico con poesia, narrativa e letteratura potenziale.


Programma:

Ore 17.00 (Second Stage)

B-Boyin'/ Breaking session

Ore 17.30 (Second Stage)

Freestyle Battle

Preliminiare della selezione dei concorrenti che andranno a comporre il tabellone ufficiale della sfida (iscrizioni devono essere confermate in loco, presso il Second Stage, entro le ore 17.15)

Ore 21.00 (Second Stage)

Murubutu

+ La Kattiveria & Dj T-Robb

A seguire (Second Stage)

Finalissima Freestyle Battle

hosted by Mbassadò

Per iscrizioni alla battle inviare una email a mbassado@gmail.com
con nome ed oggetto BATTLE, per poi confermare la propria presenza in loco entro le ore 17.15

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Sherwood Reggae Day #3: Randy Valentine + Forelock & Arawak]]>

Venerdi 30 Giugno 2017


Sherwood Reggae Day - 3a Edizione

Randy Valentine

Backed by: Arawak

Vai alla Pagina Facebook

Vai al Sito Internet


Open act: 

Forelock & Arawak

Pagina Facebook di Forelock

Pagina Facebook degli Arawak


Warm-Up: 

Mr. Robinson

Pagina Facebook


Aftershow: 

BomChilom

Pagina Facebook


Sherwood Festival 2017
Park Nord Stadio Euganeo
Viale Nereo Rocco - Padova
#sherwood17


Apertura cancelli: ore 19.00

Inizio Concerto: ore 21.00

1€ può bastare


Randy Valentine

Randy Valentine è un giovane singer versatile, proveniente dalla Giamaica. Le sue prime esperienze le ha nel 2012, quando ha la fortuna di affiancare grandi artisti già affermati, come Busy Signal, facendo da spalla nei loro live in giro per l’America. Basta poco per catapultarsi in una nuova dimensione che gli da subito l’opportunità di esprimere tutto il suo talento e di costruire intorno a se una solida base di fan in tutto il mondo. Il suo mixtape “Bring Back the Love” è da subito un successo, nel quale Randy mostra tutto il suo talento, destreggiandosi su riddim prettamente “foundation”, con 12 splendide tunes che da subito lo consacrano definitvamente nella scena reggae internazionale, merito delle coinvolgenti melodie dei suoi brani e per i suoi testi pieni di valore. Ad oggi, tante le sue collaborazioni e innumerevoli show in giro per l’Europa e non solo. Randy Valentine rappresenta di certo uno dei giovani artisti reggae più interessanti in circolazione e “Break The Chain”, il suo ultimo album, è una perfetta rappresentazione del suo talento.


Forelock & Arawak

Forelock & Arawak sono una reggae band sarda al primo album "Zero" per La Tempesta Dub. Forelock negli ultimi anni ha dimostrato di essere la voce più promettente del reggae italiano: con le numerose collaborazioni, nate durante i suoi ultimi due viaggi in Giamaica, si è conquistato il titolo di “Top Singa” dai membri della comunità reggae, italiana e non solo. Nel 2008 Forelock entra a far parte della famiglia Arawak, diventando una delle voci della band, oltre a curare la parte compositiva e i testi dei brani. Nel 2013 entra a far parte del progetto “Dubfiles”, sotto la guida artistica di Paolo Baldini, in cui ha collaborato con importanti nomi come Mellow Mood, Sr. Wilson, Andrew I, all’interno dell’ Alambic Conspiracy Studio. Il 2015 è l’anno in cui l’avventura Forelock & Arawak ha inaugurato il proprio debutto, partendo da “Zero”: l’album è uscito il 4 dicembre 2015 per “La Tempesta Dub”.

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)