Password dimenticata?

+ Proiezione del docu-film "Rockman"

Sabato 14 Aprile
@ C.S.O. Pedro
Via Ticino, 5 - Padova

Salento Veterans Dancehall Night
Comu se facia na fiata

Apertura cancelli ore 21.30

Ore 22.00
Proiezione del Docu-Film "Rockman" 

Tratto dal libro “Dai Caraibi al Salento. Nascita, evoluzione e identità del reggae in Puglia” (Prod. Elianto), di Tommaso Manfredi, che ha curato la produzione del film con il regista Mattia Epifani e Davide Barletti ne ha curato la scrittura, Rockman è il progetto vincitore del concorso indetto dalla Regione Puglia ‘Principi Attivi – Giovani Idee per Una Puglia Migliore’. Frutto di un lungo lavoro di ricerca sul campo, che ha permesso la realizzazione di un ricco archivio storico, Rockman ripercorre la storia del Reggae in Puglia, ripartendo dagli anni 80.Il film attraversa 20 anni di storia musicale e controculturale in Italia, ponendo i riflettori sulla prima scena reggae-dub salentina animata da gruppi come Different Stylee e Struggle, le feste reggae sul litorale salentino, l’esplosione dei centri sociali e delle posse italiane fino all’esplosione mediatica dei Sud Sound System. Una lunga storia narrata attraverso le parole di quelli che furono i protagonisti della scena reggae pugliese e di chi, con la sua musica ha saputo creare un ponte tra la Bari degli anni 80 e la scena reggae salentina dei 90. Rockman è infatti anche la storia di Militant P., salentino di nascita e barese di adozione, fondatore di quei Sud Sound System, da cui uscì nel 1992, che lo riconoscono tutt’ora come un maestro ineguagliabile, capace di trasmettere la consapevolezza politica e culturale che ha da sempre contraddistinto il lavoro del gruppo.

Reggae @ C.S.O. Pedro isn't only Reggae Music but also Reggae Culture!!

A seguire big dancehall night con alcuni dei protagonisti
della nascita della scena reggae salentina e italiana:

Dj War
Papa Ricky
Treble

Warm-up & Aftershow:

BomChilom & NoBorder

+ Sala Roots/Dub: Zion Train Radio

Entrata 5 euro

Bio Dj War
DJ War è uno dei padri fondatori della scena reggae italiana. Col nome di Antonio Conte nasce a Lizzanello (LE) nel 1962 ed inizia l’attività musicale nelle radio libere locali degli anni ’70, prima in Salento e poi a Bologna, dove si trasferisce per collaborare a Radio Underdog, erede della storica Radio Alice, con programmi musicali nei quali seleziona diversi generi e stili: dal Punk al Reggae, dalle musiche dei Mod’s al Rap. Vive a Bologna, dove incontra DjR(futuro fondatore della Century Vox) da cui apprende l'arte del mix,per la maggior parte degli anni ’80 ma torna spesso nel Salento natìo, diffondendo sempre più Reggae e Hip Hop e si avvicina alla Cultura dei Sound System grazie anche all'incontro con Jody Marcos.Dopo vari tentativi,tra il 1987 e il 1988 fonda con Militant P il nucleo originario del Sud Sound System (all’epoca completavano la posse Treble, Papa Gianni e Gigi D) che nell’estate del 1988 organizzerà le prime mitiche Dance Hall dalle quali sboccerà il fenomeno delle Posse in seno ai Centri Sociali. Proprio dall’Isola nel Kantiere, a Bologna, parte ‘Stop al panico/Stop war’, uno dei primi esperimenti di Reggae/Rap in italiano e dialetto al quale partecipano lo stesso Dj War con gli altri salentini Treble, Gopher e Papa Ricky. L’attività di Dj War coincide con quella del Sud Sound System fino al 1994, quando sia lui che Militant P decidono di proseguire per strada personali. Da quel momento si dedica alla costruzione del War Sound System e contemporaneamente riallaccia rapporti con i B.Boys dando inizio ad una serie di nuove esperienze e collaborazioni in ambito Hip Hop. Nello stesso anno incide uno dei primi dischi Jungle in Italia e fa partire, nel Salento, il progetto radiofonico di Power FM. Con la stessa radio e con Dj Gruff promuove le prime edizioni del raduno Gusto dopa al Sole, presso il Velodromo di Monteroni (LE), a cui partecipano i maggiori esponenti dell’Hip Hop e del Reggae italiano. Ha collaborato, inoltre, con il Link di Bologna e con artisti come Soul Lee Bee, Pepsi e dj Gruff ed ha fatto partire un nuovo progetto assieme a Science Force, nel campo della Dance Elettronica, che si è concretizzato in alcune produzioni di Jungle/Drum’n’Bass.Con questo progetto War ha preso parte, in tutti questi anni, a molte delle principali rassegne nazionali ed ha promosso e organizzato diverse manifestazioni musicali nel Salento per trasformare questo tipo di eventi in strumento di crescita collettiva, sempre con un orecchio di riguardo alla promozione dei giovani talenti. Nella stessa ottica ha creato la propria etichetta discografica War Sound che con Segnale Digitale ha fatto uscire molte compilation sulle quali hanno esordito quelli che sono le migliori giovani realtà del Reggae italiano.

Bio Treble
"Abbasciu lu Salentu nui bruciamu cu lu reggae”. Dal 1991, il ritornello di ‘Reggae Internazionale’, cavallo di battaglia dei Sud Sound System, è diventato una sorta di inno per tutti gli appassionati di musica giamaicana e derivati della Penisola. L’autore del brano, Treble (al secolo Antonio Petrachi, originario di Melendugno, Lecce), membro fondatore dello storico gruppo di raggamuffin salentino, ha sempre rappresentato una figura di riferimento per la musica ‘underground’ italiana. In questi vent’anni di appassionata ‘militanza’, sin dai giorni dei Mustapha Mc’s e Isola Posse All-Stars, Treble si è guadagnato i galloni de ‘Lu Professore’ del reggae salentino, per la sua competenza e per la quantità di canzoni scritte ed interpretate. I Sud Sound System infatti, esordirono discograficamente nel Giugno del 1991 con il 12 pollici “Fuecu/T’a sciuta bona”, prima materializzazione del sogno che Treble coltivava già sul finire degli anni Ottanta quando era studente a Bologna. Nel corso degli anni, il gruppo ha toccato picchi di fama nel nostro paese che hanno esulato dalla sola scena in levare, provocando la stesura di centinaia di articoli dedicati alla loro musica e progetti e apparizioni che hanno toccato il mondo del cinema, della televisione e del teatro. Di recente però, Treble Lu Professore, che ha sempre rappresentato l’anima più poetica e melodica dei Sud Sound System, scrivendone forse le canzoni più belle, si è chiamato fuori dal gruppo. E questa è stata una spiacevole sorpresa per i fans, che hanno notato la sua assenza nell’ultimo album di studio e negli ultimi concerti. La separazione, non si sa quanto temporanea, è avvenuta infatti senza clamore. I restanti membri dei Sud Sound System (in realtà cinque, ma sul palco sono solo in tre) nelle interviste hanno glissato, e lo stesso Treble non ha poi tanta voglia di parlarne. Anche perché, ciò che più gli preme in questo momento è portare avanti la musica del suo nuovo gruppo, Kumenei & Lu Professore, che miscela il reggae ai suoni tradizionali della pizzica salentina.

Bio Papa Ricky
Nativo del Salento ma trasferitosi a Bologna, Papa Ricky nei primissimi anni 1990 collabora strettamente col centro sociale Isola del Kantiere, da cui emergerà la storica band Isola Posse All Stars. Con questo gruppo nel 1991 realizza Stop al panico, che parla del clima dopo la strage del Pilastro. Il progetto della posse ha una vita relativamente breve: Ricky nell'anno 1992 pubblica con Century Vox il singolo Lu sole mio e si dedica anche al teatro partecipando al Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo di Romagna in Oplà. noi viviamo, con la regia di Andrea Adriatico.Nel 1993 Papa Ricky, oltre a collaborare con Dj Gruff su La rapadopa, realizza con il regista Renato De Maria il documentario Lu Papa Ricky, incentrato sull'artista stesso diviso tra la sua nuova patria Bologna e le origini salentine; nello stesso anno partecipa alla colonna sonora di Sud di Gabriele Salvatores. Negli anni seguenti partecipa anche ad Alta Marea di Lucian Segura e Rope Joke di Davide Rossi. Sul versante musicale Papa Ricky dopo un nuovo singolo nel 1994, e l'abbandono dei Sangue Misto di cui era stato tra i primi membri, si dedica completamente alla carriera solista realizzando l'album Lu Papa Ricky composto da undici brani per i quali si avvale della collaborazione di Dj Fabri, già presente nei lavori della Isola Posse. Dopo una partecipazione alla compilation Parole Italiane del 1997, Ricky si dedica alle esibizioni dal vivo, fino al 2002, quando assieme alla band reggae I Cauti (composta da: Evy Arnesano, Franco "Jamaica" Barletta e Gianluca "Pecos" Grazioli, rispettivamente tastiere e cori, basso e batteria) realizza l'album 13 Semplici Ricette, un disco che unisce il suo suono originale a jungle, trip hop e musica ambient. Nel 2008, con il sound system salentino Bleizone esce la nuova produzione Iti tie.

 
 

    video

  • Dj War & Treble - Reggae Internazionale Live
  • Isola Posse All Star - Stop al Panico
  • Papa Ricky - Sotto controllo
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...