Password dimenticata?

Gabriele Poso presents: "Roots of Soul" (INFRAcom!, 2012)

4Settembre2012

 Un cappuccino virtuale lungo l'asse Padova-Berlino in compagnia di Gabriele per conversare intorno al suo secondo album "Roots of Soul" uscito lo scorso giugno...

A= Al P

G= Gabriele Poso

A: Ciao Gabriele!
G:
Ciao Alberto

A: Allora parlami un pò di come nasce questo secondo lavoro
G:
La mia musica trae ispirazione da ciò che mi accade ogni giorno, “Roots of Soul” radici dell’anima è dedicato alla vita che ho vissuto in questi anni di costruzione dell’album e dentro ogni pezzo ci sono le persone, i profumi, le paure che mi hanno accompagnato, anche la scelta dei features non è casuale.

A: La scelta di far cantare Osunlade in “You Don’t Love Me”?
G
: Quando ho deciso di inserire nell’album la cover di “You Don’t Love Me” ho pensato immediatamente ad Osunlade. Collaboro da tredici anni con lui e oltre la stima reciproca ci unisce una profonda amicizia. Per me è fondamentale costruire la mia musica con le persone che mi sostengono.

GPoso_You Don't Love Me_Roots of Soul_2012

A: Per “Tin Tin Deo” ti sei ispirato a qualche versione in particolare?
G:
James Moody con Chano Pozo 1948 Blue Note Records,  Tin Tin Deo è un ringraziamento a Chano Pozo che con la sua musica mi ha accompagnato nello studio delle percussioni.

A: Cosa mi dici di “Dona Flora”?..pezzo fantastico!
G:
Dona Flora è un omaggio ad uno dei miei scrittori preferiti. Il brano è ispirato alle atmosfere, ai volti, profumi, colori che vivono e mi emozionano nei romanzi di Jorge Amado.





A: In “Freedom” inizio quasi afrobeat...un pò di Fela (n.d.r. Kuti) nella tua musica?
G:
L’africa è il ventre del mondo dove tutto ha origine. La sua tradizione musicale influenza continuamente il mio linguaggio ed il mio modo di scrivere musica. Fela Kuti è stato uno dei maggiori interpreti e divulgatori di questo patrimonio artistico.

GPoso_Tin Tin Deo_Roots of Soul_2012

A: Con Tanya e Nailah (n.d.r rispettivamente Michelle e Porter, voci femminili nell’album) c’è una collaborazione che prosegue fin dal primo album, è stato naturale coinvolgerle anche in questo secondo progetto?
G:
E’ stato naturale coinvolgere Tanya Michelle anche nel nuovo progetto. Diverso è stato il coinvolgimento di Nailah Porter. Dopo aver scritto “Into my Heart” ho pensato a Nailah come interprete, avevo ascoltato i suoi lavori e subito ho immaginato la sua voce perfetta per il mio brano. Non ci eravamo mai incontrati prima e quando l’ho contattata lei ne è stata entusiasta, mi ha confessato di amare “From the Genuine World” e ha voluto interpretare anche “A Night With You”. Credo che ogni collaborazione nasce da un profondo legame personale, sono incontri speciali che ho avuto la fortuna di trovare sulla mia strada e che hanno lasciato un segno profondo nella mia vita.

A: L’album trasmette un’unità con le forze della natura, una tua ricerca di armonia con l’universo, penso a “Simphony from the Universe” o “Spirit Conversation”
G:
Nella mia musica c’è una continua ricerca di armonia con le forze della natura. Il mio percorso spirituale è alla base della mia creazione artistica. In ogni brano cerco di racchiudere parte di essa.

GPoso_Simphony from The Universe_Roots of Soul_2012

A: Lavorare con gente come Osunlade e Nicola Conte...cosa ti hanno trasmesso? Come li hai conosciuti?
G:
Osunlade l’ho incontrato su una spiaggia di Portorico 13 anni fa e Nicola Conte viene dalla mia stessa terra. Io credo che il mondo sia coperto da una rete di energia e noi ci muoviamo su di essa cercando sensibilità comuni.

A: Prima la Yoruba Records (USA) ed ora la INFRACom!(Germany), sembra che il tuo percorso sia comunque lontano dall’Italia, pensi che le tue sonorità siano più difficili da apprezzare qui da noi? (aggiungo io non certo per colpa tua!!!!!!!..fosse per me..) di questi tempi è una scelta “obbligata” essere lontano da casa?
G:
Ormai i confini geografici si stanno sempre più allargando e credo sia naturale che un musicista italiano sia prodotto in America o in Germania e viceversa, e credo anche che il pubblico per apprezzare deve ascoltare quindi spero che il mio disco sia ascoltato tanto in Italia.

A: Cambiamo rotta: nella tua musica che significato hanno le congas?
G:
Le percussioni sono fondamentali nella mia musica, sono l’elemento primordiale dei miei brani. Sto lavorando su un nuovo progetto dove diventeranno protagoniste.

A: Ne esplori anche nuovi orizzonti espressivi?
G:
E’ fondamentale per un artista esplorare nuovi orizzonti.

A: Un album di funk che ti viene in mente?
G:
Prince – Prince 1979

A: Lecce, Roma poi Portorico, etc...se unisci con un trattino tutti i posti dove sei stato o vissuto che figura emerge?
G:
Aggiungerei anche altri luoghi, città europee come Berlino o città ancora più ad est dove ho trovato un'energia totalmente nuova. Comunque credo che se unisco tutti i posti di certo non emergerà una figura chiusa, ma in continuo movimento.

A: Nella musica quanto conta per te l’essere autodidatta e quanto seguire una scuola?
G:
Dipende cosa si intende per scuola, di certo è fondamentale studiare ma non seguire in maniere dogmatica un’accademia.

A: Dove ti vedremo prossimamente in tour?..qualche data qui al nord?
G:
Stiamo organizzando la tourné promozionale che partirà in autunno, troverete le date aggiornate sul sito www.gabrieleposo.com

A: In un mondo ideale dove ti vedi come musicista tra dieci anni?
G:
Dove sarò!

A: Per concludere...”In Congas We Trust”..Gabriele siamo con te..continua a regalarci queste emozioni!
G:
Grazie e spero di vedervi presto

 

Gabriele Poso “Roots of Soul” (Infracom!, 2012):

Voci: Osunlade,Nailah Porter, Tanya Michelle, Dionisia Cassiano
Batteria: Massimiliano Ingrosso
Piano:
 Giuseppe Magagnino
Chitarre:
 Franco Chirivì
Sax:
 Vincenzo Presta, Emanuele Coluccia
Trombe:
Franco Sgura , Andrea Perrone
Contrabbasso:
 Gianpaolo Laurentaci, Luca Alemanno
Violoncello:
 Redhi Hasa
Violini:
 Luca Gorgoni 

Link consigliati:

www.gabrieleposo.com

 "You Don't Love Me"  http://www.youtube.com/watch?v=09JVYqyljKU

 "Sunshine" http://www.youtube.com/watch?v=gTwcHqc6gTc

 
 


 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...