Password dimenticata?

OM + Lucertulas live report

Apartaménto Hoffman, Conegliano (Tv) - Giovedì 20 Settembre 2012

25Settembre2012

Era da parecchio tempo che non andavo in chiesa. E diciamo che non mi mancavano certo preghiere e litanie, ma dopo il concerto dell'altra sera mi sono dovuto ricredere. Scemenze a parte, gli OM nascono per questo scopo: portare l'ascoltatore ad un livello trascendente della musica, e per fare ciò non serve molto: basso e batteria. In realtà il duo americano creatosi dalle ceneri degli Sleep ha ampliato il suo range strumentale e Advaitic songs e God is good, ultimo e penultimo lavoro di Al Cisneros e Emil Amos, ne sono l'esempio: archi, sitar, percussioni etniche e cori in sanscrito non si sprecano. Si crea così un'atmosfera da meditazione, sporcata dal basso distorto di Cisneros, che merita di essere considerata. Dal vivo poi sembra davvero di essere in un'enorme cattedrale psichedelica dello stoner rock, con la pacca del Rickenbacker sempre a spingere sulle costole. L'alchimia creata dai mantra strumentali è davvero coinvolgente e, anche se il concerto dura solo un'ora, l'esperienza è davvero appagante. Il duo, che nei live è accompagnato da Rob Lowe (Lichens) per potersi permettere accompagnamenti di archi e cori, è capace di trascinarci nella semplicità della loro musica in un viaggio oscuro, misterioso e mistico, carico di riferimenti religiosi, ma che non stonano per niente con suoni e ritmi pesanti. Per una volta posso ritenermi contento di essere andato in chiesa.

Gli OM sono stati preceduti sul piccolo palco del circolo arci di Conegliano dai Lucertulas, un gruppo noise-hardcore veneto che ha davvero stupito per aggressività e potenza. Tutto un altro mondo rispetto a quello che li seguirà sul palco, ma per questo in nessuna maniera inferiore. Un suono super distorto che trapana il cervello e che colpisce direttamente in faccia. Il pogo è inevitabile e i tre componenti sanno tenere molto bene a bada le bestie che si scatenano. Un mix di noise rock, hard core e punk che schizza violentemente nelle orecchie e che si fa ricordare. Da provare!

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...