Password dimenticata?

La crisi islandese vista attraverso gli occhi di un detective

Cielo nero - Arnaldur Indriðason

Guanda, 2012

14 Ottobre 2012

Ritorna in libreria Arnaldur Indriðason, il giallista islandese edito da Guanda che da qualche anno appassiona sempre più lettori italiani. Nel suo nuovo libro, Cielo nero, il caso affidato al detective Sigurður Óli è in apparenza quasi banale: un’aggressione finita male ai danni di Lína, impiegata scambista e ricattatrice dilettante. L’omicidio di Lína ha tutta l’aria di essere la reazione a uno dei ricatti a sfondo sessuale della donna, la cui vita era in superficie perfettamente normale. Sigurður ha ben altro a cui pensare: la separazione dall’amata BergÞora, i guai in cui si cacciano i suoi amici, nonché il dramma di Andrés, alcolista disadattato che cerca disperatamente di riprendersi la vita che gli è stata sottratta da giovanissimo e di mettersi in contatto con il detective per raccontargli la sua storia di orrore.

Ma la Reykjavík degli ultimi anni è una città più oscura di quello che sembra: con il progredire delle indagini sotto gli occhi di Sigurður si apre uno scorcio inquietante sulla bolla finanziaria islandese degli ultimi anni, che sul boom delle banche e dei mutui a basso interesse ha costruito progresso di cartapesta sul punto di crollare. Tutti in Islanda vogliono arricchirsi, e per i più la strada più facile è rappresentata dall’indebitamento, mentre negli ultimi piani dei palazzi delle banche d’affari si architettano piani per riciclare denaro sporco, evadere le tasse e trasformare i soldi pubblici in profitti privati. Anche Sigurður, animatore da giovane di un giornale liberale, sarà costretto a mettere in dubbio la propria ammirazione incondizionata per il “miracolo islandese” ed il suo disprezzo per i delinquenti comuni delle periferie, sprezzantemente definiti “reietti”.

Indriðason ha scritto un giallo avvincente e molto teso, che si muove fra il centro metropolitano di Reykjavík e i paesaggi spettacolari e desolati dei ghiacciai. Una storia senza lieto fine, quella di Cielo nero, che racconta la perdita dell’innocenza di un Paese nell’inseguimento del miraggio della speculazione finanziaria.

 
 

TITOLO: Cielo Nero

AUTORE: Arnaldur Indriðason

EDITORE: Guanda

COLLANA: Narratori della Fenice

ANNO: 2012

PAGINE: 342

PREZZO: 18 €

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...