Password dimenticata?

Dossier TAV, una questione democratica - Claudio Calia

In uscita il 28 novembre 2012, BeccoGiallo

23 Novembre 2012

Il Novecento si apre in Italia all’insegna del manifesto futurista. Un inno all’acciaio e alla velocità. Ed è cosi che ha pure inizio Dossier Tav, operazione di citizen-journalism che l’autore, Claudio Calia, ha voluto compiere per chiarire una delle questioni più discusse di questi ultimi anni: il Tav. E’ davvero come dice il Pres. Del Consiglio Monti, opera imprescindibile? Che senza si rischia di rimanere tagliati fuori dall’Europa? O forse gli abitanti di quella valle, e tutte le persone che si sono a loro uniti in questi anni, hanno ragione a sollevare dubbi e a battersi contro un’opera che vedono come inutile e dannosa?

Un’operazione importante quella che fa Claudio Calia. Perché fino ad oggi abbiamo sempre sentito opinioni su quanto accade in Val di Susa. Ma dei fatti? Del perchè e come sono state prese certe decisioni, c’è una memoria condivisa? Un’operazione sicuramente complessa quella di scrivere la storia del Tav in Val di Susa.

E l’intenzione dell’autore è chiara: “ricostruire un contesto, una storia, una narrazione che non sia costretta in un articolo di duemila battute. Sapere chi, quando ha fatto cosa e perché. Come si è sviluppato il progetto e da quanto, cosa è una causa e cosa è un effetto”.

Perché per formarsi quell’opinione di cui molti si riempiono la bocca “è fondamentale – precisa Calia - mettere in fila ciò che si sa”. Raccogliere le informazioni prima di tutto, metterle in fila senza pregiudizio alcuno, e solo a quel punto farsi un’opinione. Non è quindi un’opera, concedetemi il termine, ideologica. Non si parte dall’essere pro o contro, ma dai fatti. Poi ognuno, ma solo dopo avere messo in fila i fatti, un’opinione se la può fare. E che c’è di male se dopo avere valutato tutti gli aspetti, uno poi si trova a non condividere la posizione del premier Monti e di coloro che l’hanno preceduto?

La storia del Tav comincia negli anni Novanta. Sono caduti governi, cambiati vertici delle Ferrovie delle Stato, sono state modificate leggi, hanno militarizzato una valle intera e bisogna sapere il perché.

E’ un dovere morale, mi verrebbe dire.

La lettura è scorrevolissima. Appassiona dalla prima pagina. Una minuziosa ma sempre asciutta analisi di quanto da quel lontano 1990 è avvenuto. Dalle pressioni della Fondazione Agnelli alla morte di Sole e Baleno al carcere delle Vallette, da Perino, leader No Tav, ai politici (ci sono tutti, all’insegna della par condicio, in un Paese in perenne campagna elettorale). Ci sono gli episodi più drammatici come l’occupazione militare della valle e la caduta di Luca Abbà dal traliccio. C’è l’episodio dell’attivista che si rivolge al coetaneo carabiniere chiamandolo pecorella. C’è l’uso mediatico di questo o quell’episodio. Ma soprattutto c’è la storia di una valle incantata che oggi è come paralizzata dalla presenza di militari che proteggono cantieri inoperosi.

Si smonta pezzo per pezzo la questione costi benefici e quella ambientale. Ma lo si fa senza mai forzare, senza mai dare l’impressione di essere schierati per partito preso, anche se è ovvio che poi una posizione, una volta messi insieme i pezzi, la si deve prendere. Lo si fa mettendo insieme i dati. I fatti.

La capacità di sintesi dell’autore, le tavole, ci portano a immergersi completamente in questa vicenda. Una occasione da non perdere per chi ne vuole sapere di più, ma anche per chi è scettico su chi si mobilita a difesa della valle.

Notizie e dati imprescindibili per chi vuole dire la sua sulla questione, ma chiariamoci. Non che questo mettersi fuori a osservare dell’autore sia asettico e freddo. Al contrario, si possono dare informazioni e fare giornalismo obiettivo e allo stesso tempo suscitare emozioni.

E’ quello che accade affrontando Dossier Tav.

 
 

DOSSIER TAV
una questione democratica
di Claudio Calia
Edizioni BeccoGiallo

USCITA: 28 novembre 2012
Collezione Cronaca Storica

128 pagine, brossura, b/n
14.00 euro
 
Links utili:
 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    video

  • Dossier No TAV a fumetti
  • Intervista a Claudio Calia, autore di "Dossier Tav"
  • foto

  • Dossier TAV - Anteprima
    Caricamento galleria...
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...