Password dimenticata?

L'autunno Snaturato

Cadono, assieme alle foglie, tutti i podcast di Snatura Rock

23 Dicembre 2012

Raccogliamo in tre articoli (II parte, III parte) tutte le interviste che abbiamo realizzato in questo autunno. 
Su questo potrete ascoltare: Calibro 35, Bosio, Ninnenanne Tristi per bambini cattivi, Mandrake, Ufomammutt, Terje Nordgarden, Heike The Giggles, The Regal, Nicotine Alley, Nico Greco, Formanta, Manta Rays.

Snatura rock del 29 luglio 2012

Intervista ai Calibro 35

 Massimo Martellotta, chitarrista e co-fondatore del gruppo, ci racconta del terzo album del gruppo “Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale”. Un disco composto e registrato a New York città fonte di ispirazione per il gruppo sia per la vivacità culturale che per il respiro metropolitano, frenetico e cosmopolita. Si potrebbe sintetizzare il loro suono: impressioni sonore da New York per immagini di film polizieschi e note funk.

Link: www.calibro35.net

Intervista ai Bosio

Due fratelli da Genova ci portano il loro esordio ufficiale per un progetto nato nel 2004 e concretizzatosi finalmente con un supporto CD. Pietro Bosio, il più grande dei due fratelli, suona e canta le sue canzoni e viene fuori un espressivo connubio tra Syd Barrett ed Enzo Iannacci. Un canto che vive e si contrappone quindi con una luce intensa e piena. Il suo fratellino Enrico è il cantante e chitarrista degli Enroco e qui accompagna Pietro con la sua scia melodiosa e il suo portamento come sempre elegante. Il risultato è eccellente.

Link: I Bosio su MySpace

Snatura rock del 2 settembre 2012

Intervista a Ninnenanne Tristi per bambini cattivi

02.09.12 - Le ninnenanne sonanti raccontate da Samuele Venturin (fisarmonica) e Valentino Receputi (voce). Un duo che ha lavorato sui testi a piene mani musicandole con brani riposti in una cassetta ed in un cassetto negli anno 80. Un disco di canzoni. Le composizioni poetiche di Valentino unite all’inventiva musicale di Samuele. Un cinismo che lotta contro il conformismo e l’ipocrisia di fare le peggiori cose per poi risolvere cristianamente chiedendo scusa. Amano cantare e scrivere canzoni divertendosi e diffonderla è un optional.

Link: Ninnenanne tristi per bambini cattivi su FB

Intervista ai Mandrake

Un progetto indie pop con i fiati come particolare in chiaro, nato da Giorgio Mannucci nel 2010 il quale ha reclutato tramite Facebook i suoi compagni di viaggio in zona Livorno e da sconosciuti hanno formato assieme a lui i Mandrake. Anche per il suo modo di comporre ha usato lo stesso approccio. Si è prefissato una base “logica” di partenza tramite una tastiera midi e poi si è fatto attraversare dagli altri componenti in primis violino e tromba che hanno lasciato le personali influenze. Sognano di andare a suonare all’estero. Ho il sentore che presto succederà.

Link: Mandrake su FB

Intervista agli Ufomammutt

Raccontiamo del settimo disco dei ragazzi. È Steve Von Till dei Neurosis a produrlo tramite la Neurot Recording. Dal loro esordio “Godlike snake” uscito nel 2000, gli Ufomammut hanno sempre cercato di aggiungere qualcosa di nuovo. “Oro: Opus Primum” non è da meno. Il progetto è suddiviso per due dischi e in dieci parti. I ragazzi stratificano e suonano le stesse parti in maniera differente la loro evoluzione che si esprime al suo meglio dal vivo. “Oro: Opus Alter”, quindi la seconda parte del progetto, esce da ottobre. “Oro” alla fine è un brano unico di novanta minuti, da questa base di partenza si sono aggiunti dei riff nati dai singoli musicisti e i sintetizzatori che hanno dato omogeneità al brano. Abbiamo in programma di risentirli anche per “Oro: Opus Alter”. Ne parliamo con Urlo: basso, voci e sintetizzatori del trio.

Link: www.ufomammut.com

Snatura rock del 9 settembre 2012

Intervista a Terje Nordgarden

09.09.12 - Terje Nordgarden norvegese di nascita ma ormai residente in Italia e in particolare in quel di Catania, ci ridà prova con “You gotta get ready” della sua rinnovata attitudine alla canzone nella forma traditional su base americana e cuore blues. In questi anni è andato a migliorare sempre di più la struttura e la poetica dei testi, crescendo esponenzialmente grazie ad una maggiore competenza di tutte le parti che riguardano la musica e intervenendo per esprimere il suo sentire. Il disco è uscito per la stessa etichetta di Nordgarden, la GDN Records.

Link: nordgarden.info

Intervista ad Heike The Giggles

Giovane formazione dall’approccio punk arricchito, perché anche se c’è tutta l’energia e la dinamica punk, nell’insieme e nella loro totalità, lasciano alle orecchie dei loro ascoltatori, una corposità nella struttura dei brani che ne determina il carattere live. Il primo disco “Sh!” risale al 2010 e adesso la cantante ci racconta di “Crowd Surfing” uscito questo 2012 per Foolica rec. Un disco che li trova sempre a mille e che dimostra il loro valore, soprattutto live perché ci si fa coinvolgere dalla loro essenza e passione. Una caratteristica che si è diffusa prima ancora dell’uscita dell’esordio perché il palco aveva fatto loro da megafono.

Link: www.heikehasthegiggles.com

Snatura rock del 30 settembre 2012

Intervista ai The Regal

30.09.12 - Andrea Badalamenti ci racconta dell'esordio del trio di Firenze, The Regal, band dove suona la chitarra e canta. La prima caratteristica evidente è proprio la sua voce molto vicina alla timbrica del grande Michel Stipe dei REM. Non è però l'unica similitudine col gruppo di Athens, da cui i ragazzi ereditano tutti la compattezza e lo spessore del rock classico. Alessio Consoli suona il basso e Manuel Pio suona la batteria e con le chitarre del buon cantante raggiungono un ottimo risultato. Samuel Katarro e la voce dei Ka Mate Ka Ora, Stefano Venturini, impreziosiscono alcuni attimi e danno lustro al buon inizio della band fiorentina che A Buzz Supreme non si fa sfuggire producendoli.

Link: www.theregal.it/wordpress

Intervista ai Nicotine Alley

L'ultimo album dei Nicotine Alley di Padova è l'insieme di diversi momenti musicali legati al viaggio, quindi lo spazio tra le sfumature del rock, del pop e del blues sono insite tra le note. Paolo Mioni che dal 2007 segue le fila di questa band costituita da Max Busato al basso e Alberto Marangon alla batteria. Mioni che scrive e compone le canzoni è sempre entusiasta della vita e della musica e si fa attraversare dall’estro di carattere psichedelico di Marco Fasolo dei Jennifer Gentle, gruppo di cui anche Paolo è stato membro. Il disco esce per la stessa etichetta del cantante.

Link: www.nicotinealley.com

Intervista a Nico Greco 

Dall'ultima volta che l'avevamo intervistato Nico Greco si è trasferito dall'Italia alla Spagna e le canzoni ne hanno risentito positivamente come ogni volta che si possiedono gusto e moderatezza e si voglia esplorare e conoscere. Non può essere una strada chiusa. Mai. Infatti il nuovo di Nico non ci delude e attraversa un vicolo folk illuminato e rinnovato. Si sente il brulicare delle novità fresche come l'aggiunta della voce di Valeria Soave e si sente il piano di felicità di Nico imbastito con fondamenta forti. La curiosità per cosa seguirà a questo disco "Stone Three Home" che esce per entrambe le etichette di Paolo Messere (Red Birds Record e Seahorse Recording) è tanta ma avremo pazienza.

Link: Nico Greco su FB

Snatura rock del 7 ottobre 2012

Intervista ai Formanta

Formanta, come la marca di chitarre russe di tipo economico che al loro interno avevano già gli effetti, così decide di farsi chiamare questa band di Roma le cui canzoni prendono subito una forma classica figlia del rock con la A di America e dopo il primo EP autoprodotto con quattro pezzi, un secondo ep “Shiny ep people” con sette pezzi, hanno avuto la fortuna di incontrare Paolo Messere della Searhorse Recording che gli ha prodotto il disco di cui raccontiamo: “Everything seems so perfect far away”. La cantante Sabrina faceva teatro prima di cantare in un coro gospel e nel gruppo Formanta libera il suo immaginario vocale aggiungendosi a chitarra basso e batteria degli altri componenti della band, i quali nell’atto compositivo si scambiano gli strumenti.

Link: www.formanta.it

Intervista ai Manta Rays

Stephen G. Trollip, chitarra e voce, ci racconta del trio dei Manta Ray che condivide dal 2010 con Sebastiano Ziroldo (batteria e seconda voce) e Elio De Limone (basso e terza voce). Il loro esordio è uscito per Garage Rec. Amano i vinili anni 60, il soul, il garage e il rock, dagli Who ai Pixies. Dalle influenze dei maestri cercano di trovare un suono attuale e tutto loro con un bel tiro dal sapore Motown. Suonano seriamente e credono nel loro progetto, attenti e meticolosi nelle prove, nella costruzione delle canzoni e nella ricerca, per questo bisognerà aspettare per il seguito, ma poi sono certa ne varrà la pena se il risultato potrà essere paragonato a questa prima prova omonima.

Link: www.mantarays.it

 
 

Links utili: Snatura rock

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...