Password dimenticata?

L'autunno snaturato (III parte)

Cadono, assieme alle foglie, tutti i podcast di Snatura Rock

23 Dicembre 2012

 Raccogliamo in tre articoli (I parte, II parte) tutte le interviste che abbiamo realizzato in questo autunno. 
Su questo potrete ascoltare: The Villain, Daniele Faraotti Band, Pharm, Twoas4, Taras Bulba, Ufomammut, Dario Antonetti, Tongs, Med In Itali, Leitmotiv.

Snatura rock dell'11 novembre 2012

Intervista ai The Villain

Quartetto emiliano di punk rock che aumenta da subito i suoi punti, grazie alla voce particolarmente bella della cantante Giorgia Minelli, tanto è vero che i più conosciuti Giardini di Mirò l’hanno voluta con loro per il tour di presentazione del disco “Good Luck”. Il primo EP della band esce questo 2012 per Forears Rec. e ha un titolo “Here Comes The Villain” che subito li presenta freschi, sferzanti ed essenziali, come infatti sono, ma anche seducenti nella melodia quando condividono il canto.

Link: thevillains.it

Intervista alla Daniele Faraotti Band

Canzoni in salita”, appena uscito per Bombanella Records, è il secondo album del trio Daniele Faraotti Band ed è rilevatore della messa a fuoco delle sue intenzioni compositive che contrappongono al cantato una decostruzione del suono e dei giochi intelligenti sui testi con citazioni colte senza però trascurare la melodia. La DFB aveva esordito nel 2008 con “Ciò che non sei più” per Alka Records, ma Daniele in particolare vanta collaborazioni compositive con Patty Pravo e Claudio Lolli.

Link: www.danielefaraotti.com

Snatura rock del 25 novembre 2012

Intervista ai Pharm

25.11.12 - I Pharm sono un gruppo musicale di Roma nato nel 2009 e la loro prima prova omonima esce supportata da Face Like a Frog. Musica e visuals s’incontrano nella struttura del gruppo, dualità che potrete apprezzare per ora solo dal vivo, perché per questo cd non hanno fatto in tempo. Comunque Fabio Recchia, che ci risponde per il sestetto, ci assicura che nel prossimo album saranno incluse anche le immagini. Il disco di certo è un meraviglioso contentino. L’intreccio degli elementi si espleta già infatti nella musica sulle linee del funky, dell’improvvisazione, dell’elettronica e del post rock.

Link: I Pharm su MySpace

Intervista ai Twoas4

Audrey in pain english” è l’esordio autoprodotto del duo toscano, anche se la produzione artistica è stata affidata a Paolo Mauri. Dal booklet del CD si denota la propensione del gruppo ad abbracciare diverse arti oltre la musica e così l’album è concepito con lo stesso principio di apertura ai generi e alle micro sfaccettature senza però perdere il filo conduttore che è solidamente espresso nel racconto poi scomposto e nelle illustrazioni su tela a carboncino assegnate ordinatamente ad ogni canzone. Noise, new wave e dark punk i riferimenti uditivi. Ne parliamo con Oscar Corsetti, voce e chitarra del duo, completato da Alan Massimiliano Schiaretti (batteria e tastiere).

Link: www.twoas4.com

Intervista ai Taras Bul'ba

"Amur" è il quinto album per i milanesi Taras Bul’ba ed esce per Lizard e Wallace records. L’atmosfera che creano si sviluppa su territori psichedelici, hard-core e math con dinamiche che sembrano seguire l’istinto primordiale del gruppo che finisce per essere rivoluzionario rispetto alla forma canzone. I ragazzi si comprendono nel loro vortice creativo e in presa diretta esprimono al meglio il loro racconto musicale.

Link: I Taras Bul'ba su FB

Snatura rock del 2 dicembre 2012

Intervista agli Ufomammut

Come promesso in occasione dell’uscita di OroOpus Primum uscito per Neurot, il trio di Tortona torna entro lo stesso anno 2012 per la seconda parte di Oro: Opus Alter. È un piacere farsi coinvolgere da queste sonorità psichedeliche, un po’ stoner e magmaticamente metal. VitaUrlo e Poia confermano le loro spinte compositive che portano espressività nel loro suono: basta entrare nel loro linguaggio che scorre potente, fluido e mai banale.

Intervista e live alla radio di Dario Antonetti

Dario Antonetti, uomo psichedelico che abbiamo conosciuto con gli Effetto Doppler con i quali ha condiviso dieci anni intensi ma ormai conclusi, da qualche anno si presenta con la sua espressione solista per la quale è arrivato al secondo capitolo con "Il Rigore Esistenziale". Un signor disco che non si allontana dall’anima puramente naif del musicista e cantante che ci era tanto piaciuta ne "L’estetica del cane" ma che ha in più una serie di ospiti che impreziosiscono le canzoni e danno maggiore corposità e attitudine all’impatto corale, come una grande folla che intona le tue canzoni. Un disco molto coinvolgente che Dario presenta live alla radio assieme a Lorenzo Tarantino alla chitarra.

Link: www.darioantonetti.com

Snatura rock del 9 dicembre 2012

Intervista ai Tongs 

09.12.12 - I Tongs con questo “Fractal”, appena uscito per Rouges Records, iniziano ufficialmente la loro storia musicale tra il metal e jazz e si spingono oltre nel rock seguendo le loro influenze psichedeliche e di pop stratificato. Un disco che arriva subito al punto e irrompe lasciando il proprio segno. Super ospite nel finale Pierpaolo Capovilla che, con la scusa della ricetta della pizza, scopre nuovi punti emozionanti del disco con un sottofondo molto noise industrial.

Link: tideofsound.net/tongs

Intervista ai Med In Itali

Hanno iniziato facendo i buskers a Dublino cinque anni fa, ma adesso è arrivato il momento del loro primo album d’esordio “Coltivare Piante Grasse” uscito per Libellula Music. Un disco dai basilari contenuti ecologici che sanno diffondere attraverso il leggero trascendere e il ritmato sgambettare delle loro canzoni. La voce di Niccolò Maffei riesce ad arrivare limpida e senza sbavature, al di sopra del tappeto sonore che si erge su partiture solide e soprattutto piacevoli tra il folk, il jazz e il pop cantando in italiano.

Link: www.medinitali.info

Intervista ai Leitmotiv

A Tremulaterra” è il terzo album per il gruppo pugliese che dopo avere girovagato per la città nel precedente “Psychobabele” uscito quasi due anni fa, oggi sembrano qui avere trovato il luogo ideale e svolgono un importante e ruolo emozionale volto alle nostre orecchie che si possono gongolare rilassatamente ascoltando le loro storie schiette e sempre profonde, nonostante un elemento in meno nella band: Giovanni Sileno. Parliamo del disco con il cantante Giorgio Consoli.

Link: www.leitmotivonline.net

Snatura Rock del 16 dicembre 2012

Intervista a Le Capre a Sonagli

Sulle ceneri dei Mercuryo Cromo nascono Le Capre A Sonagli e dopo un album omonimo uscito nel 2011, ecco quest’anno “SAdiCapra”. Il loro suono ora schizofrenico, ora melodioso, si fa innaffiare da diverse influenze musicali e cresce nuovo, perché comunque la base, il comune denominatore è il loro estro compositivo. Ovunque andranno a suonare, gli astanti difficilmente non verranno coinvolti dal loro eclettismo folle ma consapevole e con la capacità di mantenere il controllo del sound desiderato.

Intervista a Idavoli

Ultima fermata per IDavoli che si sciolgono e lo sappiamo proprio per questa intervista che doveva presentare il loro esordio sulla lunga distanza “Greatest Hits”: il meglio dei primi due EP. I cinque ragazzi di Pistoia nascono nel 2006 come IDavoli e sembra davvero un peccato sapere di dovere rinunciare alla loro forza incendiaria tra il funk, il kraut rock e l’elettronica. Ne parliamo con Gianluca Ingrassia.

Intervista a Xabier Iriondo

Xabier Iriondo da ventiquattro anni fa bene alla musica e questo attraverso le sue collaborazioni, i suoi innumerevoli progetti, le sue incursioni nei brani come ospite, le composizioni e il suo studio sulla musica diventato talmente consapevole da riuscire a costruirsi lo strumento musicale in grado di produrre il suono ricercato. Nel mondo parallelo che si è creato però non si è fatto imprigionare, così è tornato a far parte dei suoi primi principali compagni di viaggio: gli Afterhours. E qui lo intervistiamo per la sua opera prima solista “Irrintzi”, doppio vinile12’prodotto da Wallace/ Phonometak/Long Song Records/ Santeria/ Brigadisco e Paintvox. Altra porta aperta e mille stimoli per Xabier Iriondo che non ci delude neanche questa volta, confrontandosi con sue composizioni nel primo vinile e con composizioni da altri nell’altra.  Si fa circondare da diversi amici musicisti e da suo padre che, anche se è scomparso l’anno scorso, è presente sul disco perché Xabier ci racconta di sé e della sua storia.

 
 

Links utili: Snatura rock

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    audio

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...