Password dimenticata?

Chiude la Libreria Marco Polo di Venezia

Venezia, la città delle librerie invisibili

4 Aprile 2013

Pubblichiamo con dispiacere l'appello della Libreria Marco Polo di Venezia che annuncia la sua chiusura.
È indubbiamente un momento difficile per chi fa cultura. Ogni giorno vediamo amici e colleghi arrancare in una crisi senza precedenti.
Una crisi che ha radici profonde e che colpisce a 360 gradi chi ogni giorno lavora nel mondo della musica, del cinema, chi scrive, crea e vende i libri, chi allestisce i palchi dei teatri e dello spettacolo, chi recita e chi scrive i copioni. La lista delle figure professionali sarebbe lunga mille miglia e la complessità delle relazioni che le lega è mostruosa. Un dedalo inestricabile di connessioni. Ogni nodo ha la sua importanza, il suo ruolo, la sua funzione. Ognuno essenziale. La caduta di uno pregiudica il lavoro di tutti.

Tenteremo di raccogliere più testimonianze possibili nella convinzione che un dibattito serio e articolato, che tenga fede alla complessità del tema, possa aiutare a tracciare delle vie di fuga creative e possa contribuire alla creazione di percorsi e spazi nuovi in cui sperimentare un modo diverso di approcciarsi alla cultura.



Appello della Libreria Marco Polo di Venezia

A tutti i nostri clienti ed amici, veneziani e non, avremmo sperato di non dover fare questo appello ma uno strano scherzo del destino ha voluto che proprio oggi, questa mattina, in un particolare momento in cui le librerie veneziane sono alla ribalta della cronaca per l'annunciata chiusura della Libreria Goldoni e del Laboratorio Blu, ci fossero recapitate due multe (per un totale di Euro 1007,07) per un'affissione di UNA locandina di un reading senza timbro in un sottoportico.

Questa mattina, dopo questa ennesima goccia che fa traboccare il vaso,
ABBIAMO DECISO DI CHIUDERE LA LIBRERIA MARCO POLO



Queste le iniziative per Giovedì 4 Aprile

Per tutto il giorno la nostra libreria coprirà le vetrine in segno di protesta per non aver diritto a rendersi visibile con eventi culturali: oltre a non poter affiggere locandine (se non con modalità per noi impraticabili per costi e tempi molto lunghi) non possiamo nemmeno utilizzare il plateatico esterno per eventi
sopra la vetrina oscurata comaprirà la scritta:

La città delle librerie invisibili

Tutta la cittadinanza che ha a cuore la sorte della città è invitata a partecipare secondo le proprie disponibilità, sono ben accetti contributi di qualunque tipo e in qualunque forma (artistica, pittorica, simbolica, musicale), tutto verrà poi pubblicato nel nostro blog.

Tutte le librerie che vorranno potranno partecipare oscurando la loro vetrina in un particolare momento e scrivendo la stessa frase sulla vetrina. Potrà esserci anche un momento collettivo di "oscuramento" delle vetrine.

Per tutto il giorno distribuiremo un volantino ai passanti per informarli della situazione (sarà illegale? ma intanto una multa vale l'altra).

Hanno aderito
molti degli scrittori del gruppo in mobilitazione per la salvaguardia delle librerie veneziane e hanno confermato la loro partecipazione in varie forme, chi leggera', chi parlerà, chi si imbavaglierà.

 
 

Appello tratto da:

www.libreriamarcopolo.com

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...