Password dimenticata?

The Ghost Inside : get what you give

8 Gennaio 2014
 - Hari

The Ghost inside get what you give copertina
Di solito si dice che il terzo disco sia quello della conferma,quello dove si vede effettivamente il valore e la qualità della proposta musicale di un gruppo.
Nel caso dei The Ghost Inside si può dire che questo "esame" è stato superato a pieni voti, dopo due album e tantissimi live show infuocati i nostri si possono preparare  a fare il grande salto.

Forti di un nuovo contratto con la Epitaph Records i nostri si ripresentano al grande pubblico con un album più "melodico" e in questo caso questa evoluzione non è assolutamente un male, anche se molti storceranno il naso adesso il gruppo suona più ordinato e più pulito ma come già detto in precedenza questo non è assolutamente un male.

Energia,potenza e gang vocals sono ancora le assolute protagoniste delle undici tracce che compongono questo disco,obbligatorio citare un inizio infuocato come "This is what i know about sacrifice"quasi ad avvisare come i The Ghost Inside vogliano continuare a farsi prendere sul serio.

In questo disco possiamo apprezzare diverse sfaccettature dei nostri,se "Engine 45"diventarà uno dei singoli più acclamati del gruppo grazie al ritornello melodico che si stampa subito in testa "Dark Horse" ci mostra le ottime potenzialità delle "clean vocals" del cantante Jonathan Vigil,mentre la succesiva e drammatica "White light" è simbolo di come la melodia possa essere presente senza comparire nel cantato.

Da segnalare la presenza di Andrew Neufeld dei Comeback kid nella ottima "Face Value" e una menzione speciale merita il nuovo batterista della band Andrew Tkaczyk  vero mostro di precisione e velocità in particolare in "Test the Limits" dove si può ammirare ed ascoltare tutto il suo estro.

Che dire dunque,non dovete giudicare questo "get what you give" dalle premesse e non dovete spaventarvi all'idea di una svolta melodica da parte dei nostri questo disco va ascoltato con la dovuta attenzione perchè le canzoni contenute in esso hanno un potenziale elevatissimo e ad ogni ascolto crescono e si imprimono nella vostra testa.

I the Ghost inside sono dunque pronti alla definitiva consacrazione e a partire per i loro tour che li celibri nella giusta maniera e che li affermi in maniera netta come una delle band più promettenti della nuova scuola hardcore.


TRACKLIST :

01-This is what i know about sacrifice
02-Outlive
03-Engine 45
04-Slipping Away
05-The Great unknow
06-Dark horse
07-White light
08-Thirty three
09-Face Value
10-Deceiver
11-Test the limits




Link utili :
https://www.facebook.com/theghostinside?fref=ts

http://www.youtube.com/watch?v=qmCQAe2HyBU

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...