Password dimenticata?

Presentazione di GlobalBooks a #sherwood14

"Wars on demand" e "Ladri di sport"

18 Giugno 2014

Si parte con uno degli ormai consueti collegamenti via skype: alla webcam si presenta a dire la sua Michele Marcon di finzioni.

L'argomento di questa puntata si profila a metà tra l'impegnativo e il rilassato: troviamo la presentazione di ben 2 libri entrambi figli della collana GlobalBooks.

Il primo libro a essere presentato è uno scritto elaborato da numerose menti, tra cui ricordiamo la prefazione di Duccio Ellero, Vilma Mazza e Giuseppe Zambon,

Con GlobalProject e Globalbooks, racconta Zambon: “abbiamo investito su noi stessi creando una collana per produrre dei libri che potessero documentare le varie iniziative che il movimento ha perseguito negli anni”.

Ed è proprio grazie a “Wars on demand”, che si affrontano le questioni “No dal Molin” e delle servitù militari, spaziando dalle novità tecnologiche militari agli accordi geopolitici tra grandi paesi quali Russia e Cina, grazie anche ai contributi di Angela Pascucci e Lucio Caracciolo, con i quali si affrontano i cambiamenti in atto negli equilibri internazionali.

Senza poi tralasciare la stesura di diversi capitoli redatti da Martina Pignatti Morano e Domenico Chirico di "Un ponte per..", nei quali si racconta dei saccheggi quotidiani a danno degli Iraqeni, frutto di corruzione, accentramento delle risorse nelle mani dei singoli e del conseguente caos a cui il popolo è tornato, anche attraverso le guerre delle fazioni che si contendono il potere.

La summa finale degli interventi in studio è che argomenti come i costi militari inutili, le servitù militari e la corruzione vadano osservati non singolarmente, ma entro una visione più ampia e onnicomprensiva.

Quindi di nuovo in collegamento con finzioni si introduce l'altra opera protagonista della puntata, un libro di sport scritto a 4 mani di Ivan Grozny, direttore della testata online www.sportallarovescia.it e Mauro Valeri, sociologo, dall'osservatorio Xenofobia Italia.

Breve excursus sulla graphic novel riguardante l'emblematica morte di Vladimir Herzog - di cui uno dei grandi accusati è Josè Maria Marin, presidente del comitato organizzatore del mondiale e “colui che di fatto consegnerà la coppa del mondo” - e finalmente si introduce Ladri di sport – Dalla competizione alla resistenza”.

Un libro che racconta di chi “ruba oggi lo sport”, ovvero i politici e le federazioni nazionali e internazionali, che tanto hanno sfruttato e tanto continuano a sfruttare il mondo dello sport – in particolare quello del calcio.

Racconta delle resistenze sportive organizzate da persone che non possono o non vogliono far parte dello spettacolo, e che cercano di riprendersi lo sport in quanto bene comune, sport che nasce per pochi e dall'alto, mentre dovrebbe essere per tutti e dal basso.

Ladri di sport” ci fa conoscere quindi realtà su cui ancora poco o niente si sa, che va dalle mobilitazioni anti-Fifa in Brasile alle polisportive antirazziste e autogestite in Italia, dalle lotte contro la discriminazione allo sport praticato dai richiedenti asilo.  



Introduzione GlobalBooks con Finzioni


Introduzione GlobalBooks con Marco Philopat


Introduzione Wars on demand


Introduzione Ladri di sport con Marco Philopat


Ladri di sport - Presentazione Ivan Grozny e Mauro Valeri

 
 

Sherwood Social:
www.facebook.com/festival.sherwood
www.facebook.com/sherwood.it

Twitter: @SherwoodPadova

Instagram: SherwoodPadova

Google +

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...