Password dimenticata?

Live Report - Die Antwoord a Sherwood 14

22 giugno Live Report

26 Giugno 2014

22 giugno: Il piazzale del Park Nord è già pieno quando le luci si accendono e sul palco dello Sherwood Festival 2014 Dj Tech, sostenuto da Lethal V, inizia a scaldare il pubblico e a prepararlo al concerto/esplosione dei Die Antwoord.
Il mix energico intermezzato da giochi di scratch fa ballare il pubblico. Una delle voci numero uno del freestyle italiano si fa largo sul mainstage, ma è alle spalle di Dj Tech che è iniziata la serata.

I primi visitatori l'hanno potuto vedere già dal pomeriggio, gli ultimi arrivati l'hanno intravisto durante l'open act, l'altare, la postazione dalla quale Dj Hi-Tek avrebbe di li a poco scatenato l'inferno.
Un tavolo da Dj inusuale, una monumentale costruzione formata da blocchi neri, decorata dall'arancione fosforescente del logo del duo sudafricano, di croci dritte e rovesciate e disegni incomprensibili. 

Finito il mix, le luci si spegnono e il pubblico comincia ad animarsi fino a quando la videoproiezione sullo sfondo si accende mostrando il viso dell'ormai famoso Leon Botha, che li accompagna in quasi ogni video.
Ogni fan dei Die Antwoord si sarà sentito a casa nel vedere la sua faccia accompagnare l'entrata di Dj Hi-Tek che, con la consueta maschera a coprirgli la faccia, prende posizione dà il via alle danze con "DJ Hi-Tek Rulez".
Il pubblico è infuocato.
Con tutto il pubblico in movimento si vedono arrivare due figure che sembrano uscite da un film di fantascienza, avvolti dalla loro tuta arancione shock entrano in campo Yo-Landi Visser e Ninja, i protagonisti della serata, mentre il Dj dall'alto del suo altare lancia "Fok Julle Naaiers" sulla folla, lo spettacolo ha inizio.

I Die Antwoord non risparmiano neanche un colpo e danno il 100% fin da subito, lo si capisce vedendo Ninja saltare letteralmente addosso al pubblico già dal secondo ritornello della prima canzone.

Il concerto prosegue in un viaggio all'interno dell'immaginario Zef che i due ci hanno mostrato nei loro video, grazie alle proiezioni e a due figure danzanti, a volte vestite da fantasmi coperti di tag, a volte in costumi color oro.
La postazione monumentale viene letteralmente presa d'assalto da Yo-Landi e da Ninja che saltano e scalano la struttura fino ad arrivare tra la strumentazione di Dj Hi-Tek che guida le danze con le ben conosciute canzoni di Tension come "I Fink U Freeky", "Fatty Boom Boom" e l'infuocata "Baby's on fire" e i pezzi del nuovissimo Donker Mag come "Pitbull Terrier" (che conta il terzo o quarto stagediving della serata per Ninja) o "Cookie Thumper" fino ad arrivare a "Never Le Nkemise 2" ormai diventato un vero e proprio inno alle basi veloci e ai bassi che ti colpiscono direttamente sulla pancia, come una volta.

I tre si concedono una pausa prima di ricominciare, incitati dal pubblico e dare tutto ciò che resta sui beat di "Enter the ninja" che ci ha riportati indietro al 2009 quando vedevamo in tv quei muri bianchi ricoperti di scritte e disegni strani e ci immaginavamo come sarebbe stato essere ad un loro concerto.

Bene, ora abbiamo "La Risposta".



Qui sotto la galleria fotografica

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...