Password dimenticata?

Intervista a Kalibandulu

The Jugglers from Mars!

14 Dicembre 2010

Dopo la serie di mixtape chiamati “Juggling From Mars”, Kalibandulu ha deciso di far uscire un mixcd di brand new tunes con scadenza mensile, ora sta per uscire il volume 12. Sentiamo cos’hanno da raccontarci questa crew, un sound tra i numeri uno in Europa.

Princelion: Da chi è formato Kalibandulu Sound e quando si è formato?

DJ Moiz: Kalibandulu è ormai attivo dal 1999, fondato da King Toni "Rebel T" a Milano. Con gli anni si è evoluto arrivando alla formazione attuale con me, DjMoiz (selector), MadMike (selector), King Toni Bandulu (Mc), DonLeo (Mc), DaMajor (Mc), DjFast (Selector), Bando (Graphic Man), poi Kalibandulu is a big family so…tutto può succedere!

P: Parliamo dei vostri mixtapes. Nel 2006 avete fatto uscire il primo “Juggling From Mars”; come vi è venuta l’idea di JFM?

M: I mixtapes, secondo me sono una sorta di biglietto da visita per i dj’s, insomma un portfolio per chi della musica ne ha fatto una professione. Jugglin from mars è partito principalmente come un semplice progetto di brand new tunes “jugglate” nel nostro stile, l’abbiamo in seguito sviluppato come un mixcd annuale che racchiude tutti i nostri remixes, idee e le hits che han fatto ballare i reggae lovers durante l’anno. 

Presto faremo uscire JFM vol.4, questa volta in combination con uno dei più grandi sound che ci ha anche insegnato tanto, BlackChiney, spero il meglio per questo prossimo lavoro!

P: Oltre ai mixtape, avete fatto anche tantissimi RMX, anche a “quattro mani”, assieme a Champion Squad, come avete conosciuto Champion Squad Sound e come sono nate tutte le vostre collaborazioni, tra le quali anche in JFM 2.0?

M: Champion Squad e sopratutto DjReem hanno dato tanto a Kalibandulu, sia dal punto di vista umano sia musicale, ci siamo conosciuti, se ricordo bene, intorno al 2007. Appassionati dei loro mixcd e rmx li abbiamo contattati per uno show in Salento, da li è nato un feeling musicale, visto le menti malate che ci accomunano, sbocciato in quello che poi è diventata una vera e propria connection e quindi JFM vol.2, un tour di Kalibandulu in U.S.A. che conta anche la vittoria in team con Champion Squad di un clash a Miami contro Killa Face e Big Life, tanti remixes a seguire, tanti show in giro per l’Europa, insomma non abbiamo mai più smesso di lavorare insieme spinti dal buono riscontro che abbiamo avuto sulla scena.

P: Lo scorso gennaio avete iniziato questa grande “impresa” facendo uscire un mixcd di brand new tunes ogni mese, da cosa è nata questa idea?

M: L’idea principalmente è nata dalla "dipendenza" che ci spinge ogni giorno a recuperare qualsiasi produzione che esce dall’isola caraibica e dalla voglia di condividerla con gli appassionati del genere, non avendo ai tempi ancora un nostro radio show, abbiamo deciso, visto anche il livello di aggiornamento scarsissimo che abbiamo in italia per quanto riguarda l’urban music, di produrre mensilmente un cd che racchiudesse esclusivamente le ultime uscite, questo,ci tengo a precisare come sempre, “jugglato” nel nostro stile! che dire, ha funzionato alla grande!!!

P: Chi si occupa della scelta delle tunes, del mixaggio e della grafica?

M: Per quanto riguarda la scaletta e il missaggio ce ne occupiamo io e MadMike dividendoci i lavori a seconda della disponibilità di tempo che abbiamo, Bando -Big up DojoClothing crew- si occupa in modo eccellente delle grafiche. Comunque sia ogni membro della crew è fondamentale per la riuscita e la promozione dei nostri lavori, quindi recupero delle tunes esclusive dai produttori, riddims, drops etc. Insomma c’è un pò di tutti noi in quello che facciamo!

P: Il prossimo mese uscirà “Brand New Mixcd Collection” Vol. 12, December Collection, che cosa dobbiamo aspettarci? Si chiuderà qui “Brand New Mixcd Collection” o ne farete altri anche l’anno prossimo?

M: Non sembra vero anche a noi, volume 12, we did it!!! Un’enciclopedia musicale che rimarrà ache per i prossimi anni. E’ difficilissimo a livello economico e tempistico essere presenti ogni mese con una produzione del genere, visto anche il fatto che in Italia o in Europa nessuno sponsor o privato è interessato a investire su questo tipo di produzioni, che non mi stancherò mai di dirlo sono il futuro per la nostra cultura. 

In Italia ci ripetiamo spesso che siamo stanchi dei vecchi politici che vediamo in parlamento, che dovremmo pensare più al futuro, dare il presente in mano ai giovani, bè penso succeda la stessa cosa nel nostro ambiente! Aggiornarsi con la scena mondiale non sarebbe male! _ Abbiamo tanti ottimi sound, dj’s e produttori, non abbiamo ancora, sempre dal mio punto di vista, una mentalità tale che ci faccia competere col resto del mondo. Rispondendoti, si, per adesso lo facciamo e continueremo così per il prossimo anno, con la speranza che possa continuare per sempre!!!

P: Oltre a rispettare ogni mese l’uscita di “Brand New Mixcd Collection”, Kalibandulu ha fatto anche il mixtape di presentazione del mega-party “Stages 5”del Memorial Weekend di Miami, un mixtape di dubplates, in collaborazione a Combostyle Sound chiamato “Rub A Dubplate” e le moltissime date per tutta Europa; quali sono i ruoli di ogni persona all’interno del sound, chi si occupa di cosa?

M: “Stages Memorial Weekend Promo CD” , forse è stato il primo vero lavoro commisionatoci da una grande agenzia americana quale AbsoluteAdventure, non volevamo deluderli e sicuramente non l’abbiamo fatto (laugh), sono rimasti contenti e ci hanno ricontattato per tanti progetti, stiamo attualmente lavorando su qualche data lì in Florida per Kalibandulu. 

“Rub a Dubplate” insieme a Combostyle -MrBaro our bredda- invece era un mixcd che ancora mancava a Kalibandulu, una raccolta dei dubplates che qualsiasi sound dovrebbe avere nella dubox, i dj’s, singers, insomma tutte le hits che han fatto la storia della reggae music missate in combinazione con Combostyle! Sicuramente ci sarà un secondo volume, stay tuned! 

Le date in Europa sono dovute al fatto che siamo visti come uno dei sound più innovativi della scena. È una cosa che mi sento dire sempre più spesso dai promoters, non partecipiamo ad un clash da tempo, ma le date all’estero non calano; le nostre produzioni, rmxs, cd etc. influiscono tantissimo sui bookings. Ognuno di noi ha un ruolo importante, può sembrare retorico o banale, ma è proprio così, anche se uno solo di noi lavora su un progetto, è essenziale il supporto, anche solo morale, del resto della crew, per mandare in porto il tutto! 

Moiz, Rebel-T, Mad Mike, Don Leo, Bando, DJ Fast, Da Major, Kalibandulu è frutto di questi sette malati ahaha!!

P: Da poco sei entrato in Shadyville Caribbean Dj’s, “l’alleanza” di Dj’s di Whoo Kid, un passo molto importante a livello planetario, com’è successa questa bellissima cosa?

M: Powww!! The biggest dj’s family in the world!!! Sono stato contattato dopo aver collaborato come guest in alcuni remix e progetti musicali che sono evidentemente andati alla grande. Per me è stato facile accettare ed è sopratutto un onore farne parte, per adesso procede tutto alla grande, tanti progetti in lavorazione, the ting got global!!mad!!

P: Siamo arrivati alla fine di questa mini intervista, potete dirci dove si possono trovare i vostri mixcd, le vostre date e come contattare Kalibandulu?

M: Yess, we love to promote it!!! kalibandulu.com, il nostro sito che presto sarà online quindi tenetelo bene in mente, Bando darà il meglio di se stesso. 

Potete scaricare i nostri cd e remixes sui vari blog e social network: facebook.com/kalibandulu; myspace.com/kalibandulu; kalibandulu.com (News Everyday!!!); dojoclthng.com (Kalibandulu’s brand); non dimenticate di seguire Kalibandulu Sound Station, la nostra trasmissione radio tutti i giovedì dalle 19 alle 21, in diretta su irievibesradiodetroit.com

Per qualsiasi richiesta, semplici domande, o bookings: kalibandulu@gmail.com

BIG UP PRINCELION!!! MOIZ - See deh Yah…!!!

 
 
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...