Password dimenticata?

10th Anniversary

Notre Dame De Paris live report

Piazzola Live Festival, Padova (PD) - 15 Giugno 2011

16Giugno2011

BUON COMPLEANNO NOTRE DAME DE PARIS !!!

Non si poteva cominciare con una frase diversa dato il decennale di questo musical,  sempre molto gettonato vista la quantità di spettatori presenti a Piazzola malgrado non sia più una novità.
Anche se ero alla mia terza visione lo spettacolo mi ha molto emozionato (brividi e pelle d'oca) e, nonostante il mio scetticismo non ritrovando più come protagonisti Giò Di Tonno e Lola Ponce e il cast originale, devo dire che i nuovi protagonisti non hanno assolutamente sfigurato, anzi hanno regalato una performance molto intensa.
Lo Spettacolo, ambientato nel 1482 a Parigi, narra la storia d’amore non corrisposta tra Quasimodo (campanaro della cattedrale di Notre Dame, un essere gobbo dall’aspetto mostruoso, ma di animo buono, costretto a nascondersi per la sua bruttezza) ed Esmeralda (una zingara che si guadagna da vivere cantando e danzando per le strade di Parigi), dal tragico epilogo.
Questa rappresentazione teatrale è accompagnata da uno scenario molto dinamico e colorato, sia a livello coreografico, sia per i tanti personaggi (es. la tribù degli zingari) dai vari costumi che si rivelano, oltre che bravi cantanti e ballerini, anche degli eccezionali acrobati.
La vicenda viene interamente raccontata attraverso il canto, con i testi delle canzoni vivacemente ritmati o più melodici a seconda della scena recitata.
Ho notato la presenza di un pubblico principalmente adulto, beh ci sta dato alcune tematiche forti esposte anche sotto forma di metafora come il “sesso”, oppure l’immagine della “tortura” (Quasimodo lasciato assetato, legato ad una ruota, Esmeralda incatenata mani e piedi e imprigionata), la “morte” di Febo pugnalato, e il citare più volte nei canti uno dei sette peccati capitali, la “Lussuria”)
Faccio i miei complimenti all’intera organizzazione poiché sono riusciti a mettere in scena qualcosa di moderno, sfruttando le tradizioni del passato.
Ovviamente dedico un forte applauso anche al cantautore Riccardo Cocciante, (speravo di vederlo apparire per il gran saluto finale per dargli il giusto tributo), che ha scritto delle vere canzoni “chiave”, musiche fondamentali per il successo di questo spettacolo oltre ovviamente al talento dell’intero cast.

Grazie a tutti Voi per avermi regalato un altro momento indimenticabile, uno spettacolo sicuramente da non perdere.

…E per concludere, voglio collegarmi alla mia prima frase:

TANTI TANTI AUGURI NOTRE DAME DE PARIS !!!



Elisa for Sherwood Live Reporter

 
 
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...