Password dimenticata?

Avenida Atlantica, musiche e storie dal Brasile del 22 gennaio 2015

di e con Juliano Peruzy

4 Febbraio 2015

Dopo aver abbandonato per qualche tempo la mia “Cidade Maravilhosa”, Rio de Janeiro, per non essere tacciato di “riocentrismo”, questa volta abbandoniamo anche le musiche tradizionali che abbiamo ospitato per qualche puntata per volgere lo sguardo verso quelle che erano o sono le nuove sonorità, ovvero verso quei giovani o meno giovani artisti che hanno sentito l’urgenza, culturale o semplicemente economica, di modificare, arricchire, mescolare, modernizzare ciò che già si suonava in un Paese con un patrimonio musicale unico al mondo, pur cercando di salvare, in diversi casi, molte delle radici di provenienza.

È il caso, per esempio, del famoso Movimento Manguebeat (dal nome brasiliano delle Mangrovie) che in un altrettanto famoso manifesto fondativo, detto “caranguejos com cérebro” (granchi con cervello, dal loro simbolo, il granchio), si proponeva, lassù nel Pernambuco, a Recife, di universalizzare e modernizzare la locale cultura musicale innestandole tutti i possibili arricchimenti nazionali e internazionali. Ascolteremo per esempio una delle band che hanno dato inizio a tutto, i Mundo Livre. Ovviamente questo processo, consentendo l’ingresso di elettronica, drum’n’bass, funky, ecc., implica qualche rischio di banalizzazioni, commercializzazioni o simili ma chi vi scrive e parla ha cercato di selezionare solo produzioni che comunque, per ognuno dei loro generi, hanno rappresentato qualcosa di importante, seminale, indicativo per chi poi segue le loro tracce.

Tutte opere ben accolte dai rispettivi critici e addetti ai lavori, dischi inseriti tutti fra i migliori delle loro categorie, cercando quindi di salvaguardare qualità laddove magari ci si trovi davanti a prodotti che non soddisfino i propri gusti personali. È un altro degli aspetti di questo universo di universi che è il Brasile. Chiudo con la bella notizia che dal 5 febbraio prossimo “Avenida Atlantica, musiche e storie dal Brasile”, come preannunciato, si arricchisce di una seconda voce, ancora più brasiliana, la cantante Ligia França, che porterà una valanga di entusiasmo, novità e gioia.  Boa mùsica para todos vocēs.

01. Aquarela do Brasil (Ary Barroso) - Joao Gilberto, Gilberto Gil Caetano veloso

02. Samba de bençao (Vinicius de Moraes/Baden Powell) - Bebel Gilberto (Tanto Tempo)

03. Felicidade (Vinicius de Moraes) - Suba  (Sao Paulo confessions)

04. Brasileirinho - Fernanda Porto

05. Roda viva - Fernanda Porto & Chico Buarque

06. Parece mentira - Katia B (so deixo meu coração na mão de que pode)

07. Mundo grande - Katia B (espacial)

08. Catimbé - DJ Dolores e Orquestra Santa Massa

09. O mistério do samba - Mundo Livre (por pouco)

10. Te pego na estação - Stela Campos (fim de semana)

11. Mistério stereo - Curumin (Japan pop show)

12. Cabeza de negro - Instituto

13. Rap de bom - Rappin’Hood & Caetano Veloso (sujeito homen 2)

14. De repente - Rappin’ Hood, Cajù & Castanha

15. Como eu te quero - Black Alien (Babylon by Gus)

16. Samba agoniza ma não morre (N. Sargento) - Nelson Sargento e Teresa Cristina

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...