Password dimenticata?

17 motivi per ascoltare l'esordio de Il Distacco da Varese

2 Giugno 2016

Il Distacco
"I 17 lati"
Autoprodotto

La prima buona impressione non potrai farla una seconda volta. E così c’è un eptadecagono, un poligono con 17 lati, sulla copertina del disco per intitolare l’EP di questi ragazzi di Varese al loro esordio, appena uscito e prodotto artisticamente da Giuliano Dottori. Forse per contrastare la complessità della perfezione di un disegno prestabilito con i sogni, i colori, l’imprevedibile. In “Afrodite” allineano le speranze filiformi e con un tappeto costruito da Daniel “Mack” Finocchiaro, Davide “Dizo” Di Pierro e Jacopo di Pierro, rispettivamente chitarra, basso e batteria. Un rock inspessito dalla voce ruvida del cantante e chitarrista Nicolas Donno - ispirati totalmente ai Nirvana - ci si immerge nella realtà che strappa le budella e lo chiama amore e nonostante tutto diventa desiderio da ripetere per trovare il primo istante quando la voce si fa morbida e il momento sembra ideale, palpabile, ricambiato per il proprio sentimento. “Karma” in un ritmo costante che la voce porta dal primo livello all’ultimo in una scala salita e discesa senza tenere conto dei gradini. Spazio tempo, sensi di colpa e quello che si è fatto, torna indietro come il significato del karma vuole.
“Odio e Amo” da dove il gruppo estrapola il proprio nome: Il Distacco. Questo rapporto tra due sentimenti in contrasto che s’incontrano solo se cambiano e si trasformano nell’altro. Un pianoforte apre dolcemente, con un canto adatto a un carillon per bambini, per poi crescere e cambiare come farebbero due persone che diventano adulti assieme fino alla consapevolezza della realtà.
“Lanterne Cinesi” la ballata su una linea di pianoforte che segue ricordi di un bambino rimanendo sul suo sguardo che segue per istinto un immaginario felice e spensierato. E chiudono l’EP con
“La Pace dei Sensi” nella quale sembrano ispirati dagli Scisma per il modo di cantare e il cambio di melodiosità. Ma dimostrano così di avere diverse espressioni e sfumature rimanendo credibili. Si inalberano in modo poetico e fanno sentire forte il loro messaggio musicale che arriva carico di amore e passione per la vita.

Francesca Ognibene

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...