Password dimenticata?

Snatura Rock del 26 novembre 2017

Intervista ai Meteor, ai Fior di Hiroshima, ai La Metralli e a Cristina Renzetti

3 Dicembre 2017

h14.45 Intervista ai Meteor
"Magic Pandemonio" uscito quest'anno per Wallace Records e Villa Inferno arriva dopo il 7" "Anemici: Sangue Dalle Rape" e "Co', col e raspe". Canzoni brevi e intense che si esprimono con il noise metal e a volte raccogliendo l'ambiente da cui la stessa canzone ha preso ispirazione. Comunque dieci canzoni corrispondono a dieci luoghi diversi. Beppe Mondini alla batteria a Andrea Cogno alla chitarra potrebbero passare da casa vostra e farvi una canzone che fa strabuzzare gli occhi. Adesso i loro live durano ben 45 minuti che per loro è un record. Ne parliamo con Beppe.

h15.30 Intervista ai Fior di Hiroshima
Dopo l'EP dell'anno scorso "Nabuk" i giovanissimi Fior di Hiroshima sono tornati con "Horror Reality" usciti entrambi per Phonarchia. Toni scuri e canzoni che lottano contro l'effimero della solitudine social, ferite che coprono la visuale limpida del mondo rendendolo storto, marcio, mostruoso. Molte critiche alla società del consumismo che ci divora e ci ingabbia. Innamorati del Giappone, tanto da ricordarlo in molti punti, ma soprattutto nel pop elettro spinto molto divertente che compongono e a cui aggiungono delle tinte ombrose dei bassi e le parole al punteruolo. Ne parliamo con Elia Vitarelli, al canto, ai testi, alla chitarra, al Fender Rhodes. Completano il trio Jacopo (Lapo) Priami alla batteria, percussioni e cori e Alberto Volpi Ramos al basso e ai cori.

h16.00 Intervista ai La Metralli
"Lanimante" è il disco nuovo dei modenesi La Metralli. Ormai ogni loro disco è un appuntamento con piccole perle da imparare a memoria e ricamarsi addosso per provare fermare le loro canzoni e non farle scappare via e fare a meno della meraviglia. Dopo "Del mondo che vi lascio" del 2011, l'EP "La Metralli" del 2012 e "Qualche grammo di gravità" del 2015, ci risiamo. Qui sfumature, solchi che corrodono l'anima, paure inespugnabili, discorsi amorosi cantati da Meike Clarelli: una signora voce tra soul, jazz, punk, che gioca rimanendo tradizionale da una parte e dall'altra aprendosi agli arrangiamenti moderni e brillanti. Ne parliamo con Meike che suona anche la chitarra. Completano il gruppo Davide Fasulo, alla chitarra, ai synth, piano, voce, programming, violino, violoncello, glockenspiel; Marcella Menozzi, chitarra elettrica e semiacustica; Christian Pepe, basso e contrabbasso e Cesare Martinelli alla batteria e percussioni.

h16.30 Intervista a Cristina Renzetti
"Dieci Lune" appena uscito per Brutture Moderne è il disco nuovo della cantante virtuosa Cristina Renzetti. Una voce che esprime anche oltre quel che dice con le parole, a volte sue altre di suoi ispiratori. Elegante come il jazz e avvolgente come un racconto vivo e significativo perché scritto in momenti importanti e intensi. Il titolo del disco stesso è ispirato a un momento importante come la nascita del figlio, visto che è proprio nei mesi dell'attesa che ha scritto le sue canzoni.

Francesca Ognibene

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    audio

RicercaSherwood
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...