Password dimenticata?

Snatura Rock del 17 e del 24 giugno 2018

Interviste a a Paolo Spaccamonti, a Canìs, a Lisa Kant, a Federica Infante e ai Devocka

26 Giugno 2018
17/06/2018
 
h15.15 Intervista a Paolo Spaccamonti
"CLN" è l'esordio del nuovo sodalizio tra Paolo Spaccamonti, chitarrista cinematografico/emozionale di Torino, e Jochen Arbeit, chitarrista e tra i fondatori degli Einsturzende Neubauten. Rigore e asprezza che si contrappongono al noise in un terreno pulito e lucido che apre le braccia melodicamente. Quintessenze folk blues, polvere, note aspre, marce di soldati. Un disco magnifico che ci racconterà in particolare Paolo. Il disco è uscito come LP bianco 180 grammi e in digitale per Boring Machine ed Escape From Today.
 
16.00 Intervista a Canìs
Daniele Soriani, in arte Canìs, ci racconta del suo esordio "Effetto Doppler" appena uscito per Lapilla Ponderosa. Canzoni umorali che prendono come riferimento i mesi di vari anni in cui siano accaduti fatti, emozioni e smarrimenti. La penna abile di Daniele riesce a mettere in risalto i diversi colori del tempo, senza annoiare e rimanendo ancorato a una solidità compositiva che gli permette di non perdersi in divagazioni. 
 
h16.30 Intervista a Lisa Kant
"Trinus", appena uscito per Elastica, è l'esordio ufficiale sulla lunga distanza per la cantante Lisa Kant di Firenze, dopo diverse esperienze musicali. Un disco tra biblico e tribale con una voce talentuosa che può passare dai suoni cupi, evocativi, morbidi e sussurrati. Grande controllo melodico e consapevole per raccontare i sentimenti provati mentre ci si fida e ispira al proprio credo e al proprio amore.
 
24/06/2018
 
h15.15 Intervista a Federica Infante
Dopo qualche anno con la band i "Vertigine Viola", Federica Infante torna con un disco solista per raccontasi e provare nuovi aspetti del suo essere cantautrice. Viene fuori "Non importa" appena uscito dove la cantante esprime attraverso la voce e i testi momenti amicali che diventano indimenticabili, la voglia di tornare indietro per rimediare agli errori, ma anche la pace con sé stessi a volte innocenti.
 
h16.00 Intervista ai Devocka
Dopo "Dieci", la racconta uscita per i Dischi del Minollo nel 2013 che metteva assieme il loro meglio dal EP omonimo del 2014, a "Non sento quasi più" del 2016, "Perché sorridere!?" del 2009 e "La morte del sole" del 2012, i Devocka sono tornati con il disco nuovo "Meccanismi e desideri semplici" appena uscito per Dimora Records e New Model Label. Un disco meno noise, rispetto al passato, ma più inquadrato e posato. I sogni sono sempre più un alibi e si spera a volta di sparire, diventare invisibili. Ne parliamo con Igor Tosi, cantante e chitarrista.
 
Francesca Ognibene
 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    audio

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...