Password dimenticata?

Il nostro tempo tornerà

di Mirco Salvadori

24 Luglio 2018

**«Il pubblico era colpito dall’eccesso, dalla singolarità stravagante, dall’enfasi, dall’eccessiva lunghezza di quella musica; e non riusciva a riconoscere in quelle caratteristiche i sintomi della propria decadenza e del proprio crollo. Quel pubblico ascoltava quanto appariva soltanto come una evocazione della musica austro-germanica, riepilogata in termini distorti, e tutto ciò allora veniva considerato vergognoso eclettismo» (L.Bernstein)    

**‘’il mio tempo verrà’’ (G. Mahler)

Leggo le parole di Bernstein mentre ascolto per la millesima volta questo adagio, fatico a concentrarmi tanto furiosa e abbagliante è la bellezza che ancora sa emanare. Sono avvolto dalla commozione che frena qualsiasi altra attività ma insisto nel continuare a leggere quanto il Maestro scriveva sull'opera del tormentato autore boemo. Leggo e non posso non fare un paragone, decisamente improprio lo ammetto, con quanto sta succedendo oggi nel nostro paese. Un adagio che suona come un requiem se ascoltato pensando alle nefandezze di una parte di umanità che considera 'vergognoso eclettismo' la continua celebrazione dell'intelligenza e del rispetto per la cultura, per la memoria, per l'altro qualsiasi esso sia, essere umano, nostro simile. Ascolto con mestizia questo splendido Adagio, retaggio di un pensiero che sapeva tradurre in musica il sentimento, ascolto la sua magia e mi atterrisce il sapere che tutta questa meraviglia mai potrà essere custodita dalle generazioni future, quelle che si permettono di odiare, inveire contro i più deboli, giovani menti imbottite di ignoranza pompata loro nelle teste da vigliacchi capaci solo di pensare alla sottomissione delle persone tramite il potere. Mi lascio nuovamente rapire dalle note e quella frase inizia a danzarmi davanti agli occhi. Si hai ragione Gustav, così come é giunto per te, tornerà ancora per noi così come é tornato per i nostri padri che non si sono piegati ed hanno lottato per riprendersi quella libertà che gli era stata stata strappata con inaudita violenza. Hai ragione Gustav, il nostro tempo tornerà.


 
 

Diserzioni logo

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    foto

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...