Password dimenticata?

Snatura Rock del 9 settembre 2018

Intervista a Carlot-ta, ai QuadroSonar, a Ginger Bender e ai Corde Oblique

11 Settembre 2018

h14.45 Intervista a Carlot-ta
Dopo "Make me a Picture of the Sun" del 2011 e "Songs of Mountain Stream" del 2014 prodotto da Rob Ellis Carlot-ta, ovvero Carlotta Sillano di Vercelli, è tornata con "Murmure" prodotto da Paul Evans. Un disco dall'approccio che verte all'artigianalità pensando alla tradizione di passaggio di saperi. E il sapere è l'uso dell'organo a canne, strumento di cui la nostra si è innamorata. Le canzoni sono suonate quindi principalmente con questo strumento e il canto, il piano, le tastiere e le chitarre non possono comunque mancare con Carlot-ta, che diventa sempre più valida ed emozionante.

h15.30 Intervista ai QuadroSonar
"Fuga sul pianeta rosso" uscito per Phonarchia Dischi è l'esordio del quartetto dei QuadroSonar di Pisa. Un disco che sembra il racconto di un sogno di avere a disposizione un pianeta ideale, dove esiste la comprensione, dove si guarda dentro se stessi con onestà e ci si sente liberi di mostrare la propria diversità. Tutto questo su sonorità elettro-wave, psichedeliche. Ne parliamo con Francesco Thomas Ferretti, voce, piano, synth e sequencer. Completano il gruppo Salva La Bella alla batteria, Matteo Quiriconi alla chitarra e Matteo De Lucia al basso.

16.00 Intervista a Ginger Bender
"Tieni accesa la luce" è l'esordio del duo vocale e chitarristico delle Ginger Bender formato da Alessandra Di Toma e Jeanne Hadley. Cantano soprattutto in italiano, solo in due episodi in inglese ma comunque fanno venire fuori una groova incredibile che passa dal jazz bebop, al blues, al soul alla melodiosità anni 60. Un gusto e una delicatezza nella composizione e nell'esecuzione, per queste ragazze, davvero ottimi tanto che arriveranno certamente a rapirvi e conquistarvi e portarvi tra le loro danze emozionali.

h16.30 Intervista a Corde Oblique
Il progetto aperto di Riccardo Prencipe nato nel 2005 e denominato Corde Oblique, dopo il sesto album in studio uscito nel 2016 intitolato "I Maestri del Colore", si ripresenta quest'anno con un disco dal vivo "Back Through the Liquid Mirror". La track-list spazia dai primi "Volontà D'Arte" del 2007 o "The Stones of Naples" del 2009 al più recente "A Hail of Bitter Almods" del 2011. Una buona sintesi delle composizioni del musicista che ci fanno credere ulteriormente in questo ottimo progetto che racconta da sempre storie legate alla terra e all'anima.

Francesca Ognibene

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    audio

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...