Password dimenticata?

Le Meta-Forme Del Possibile

a cura di Mirco Salvadori

26 Novembre 2018

- Luca Brandi - Tribae The Cascade - Hollow Press 2018

- Arlo Bigazzi - Tribae Soundtrack ft. MirioCasottini, Blaine Reininger, Pier Luigi Andreoni- Materiali Sonori 2018

L'immersione è fulminea, le pagine di grande formato si aprono, il bianco e il nero si diffonde istantaneamente risucchiando lo sguardo di chi si è affacciato sul loro mondo. Si rotola nel nulla privo di confini dal quale cadono insoliti cubi, unica formazione materica in un universo di vuoto indefinito. Seguiamo la loro traiettoria scoprendo che strane conformazioni antropomorfe contenenti enormi scacchiere li accolgono, accudendoli fino al loro schiudersi. Il fragore accecante del bianco che colora il vuoto, si contrappone al nero intenso della nascente nuova vita sprigionata da quei cubi, geometrici simulacri materni. Una cascata di materia che genera esistenza altra, meta-forme di aggrumata sostanza colante opale linfa amniotica. E' l'inizio di un nuovo mondo abitato da esseri che appartengono al buio, nel loro sistema venoso scorre la nostra paura sorvegliata dall'unico occhio inserito nell'osceno orifizio scavato sulla punta di un dito che immondo, controlla il succedersi degli accoppiamenti e il dischiudersi degli involucri. Benvenuti nella realtà del quadrante Tribae con le sue cascate di im-materialità cubica. Benvenuti nel probabile altro mondo popolato di meta-forme prive di sguardo, le orbite rilucenti straziante bianco. Benvenuti sulla superficie della scacchiera madre, lì dove giace il nucleo della nuova coscienza, strettamente racchiuso tra le dita di un futuro in bilico sul ciglio del buio.
Luca Brandi é un fumettista e illustratore capace di coinvolgere con il suo segno anche chi, come lo scrivente, giunge dai lontani e antichi sfarzi del fumetto anni 70/80. Le sue tavole sono pregne di apparizioni, visioni che conducono il pensiero ben oltre le sue scacchiere fluttuanti nell'indefinito.

Esiste del suono in quella declinazione monocromatica, si propaga man mano che lo sguardo penetra le pagine, una colonna sonora densa come il nero che le colora.

La profondità digitale abbinata al gelido soffio nordico di una tromba, accoglie chi già é in viaggio verso il nucleo di Tribae. Non si tratta del tocco elettroacustico caro alle molte produzioni dedicate a questa disciplina ma un più complesso intreccio sonoro che va a comporre un compendio musicale di ampio respiro. Ambient, jazz, elettronica, blues ballad, lontani echi à la Tuxedomoon che ancora fanno vibrare l'ascolto. Il soundtrack di Tribae é un'opera immersiva che vive di vita propria. Una colonna sonora che penetra a fondo nell'im-materialità del racconto per immagini ma al contempo respira autonomamente. Arlo Bigazzi basso e programmazione, Pier Luigi Andreoni tastiere, Mirio Casottini tromba e ficorno, Blaine L. Reininger voce e chitarra, Lorenzo Moka Tommasini synths e Lorenzo Boscucci programmazione del drumming, ci accompagnano lungo territori in bilico tra la pesante materialità del reale e la poetica del virtuale donando voce alle creature che popolano il regno di Tribae, quei Lords of Danger citati da Blaine nella splendida e sincopata Licking The Twilight, traccia nella quale si respira una miscela micidiale di blues, jazz e elettronica.
Tribae il Soundtrack é una futuribile dark ballad per un domani nel quale si potrà ordinare su Amazon un pezzo di crepuscolo da leccare nel chiuso dei nostri cubi, gli occhi fissi su ciò che più non sarà.

link utili:

hollow-press.net/collections/luca-brandi

materiali-sonori.myshopify.com

 
 

Diserzioni logo

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...