Password dimenticata?

Snatura Rock del 8 marzo 2020

Intervista agli Animatronic, ai Monetre, a Cappadonia e a Leandro

8 Marzo 2020

h15.00 Intervista agli Animatronic
Gli Animatronic sono un trio dalla Lombardia formato da Luca Terzi (già Worm) alla chitarra elettrica, Nico Atzori al basso e sequenze e Luca Ferrari dei Verdena alla batteria. Dopo appena un anno dalla loro formazione sono usciti per La Tempesta International con il loro esordio "REC". La loro intesa li ha portati ad un disco che sa essere spigoloso, come centrato/ficcante o furioso. Sensazioni di conflitti chiaroscuri che tengono alta la tensione di un ottimo disco. Ne parliamo con Luca Terzi.

h15.30 Intervista ai Monetre
Mauro Costagli (chitarrista già nei Morose) ci racconta del quintetto di cui fa parte, i Monetre. Ottimo gruppo all'esordio omonimo uscito per Libellula/ Ouzel e Marsiglia. Un lavoro in cui spicca la voce intensa di Federica Tassano, cantante di stanza a New York, mentre li altri membri della band sono liguri e che sono: Alessandro Zangani al basso, Luca Schttzer alla batteria e Marco Siddi alla chitarra. Un disco che sembra un ritratto dai colori tenui, sfumati e gioca sui particolari che mettono in risalto l'infinita dolcezza della cantante pacata e intensa assieme su un pentagramma suo, personale dentro, che sembra la sua dimensione.

h16.00 Intervista a Cappadonia
Dopo "Orecchie da elefante", l'esordio di Cappadonia uscito per Brutture Moderne, arriva sempre per la stessa etichetta "Corpo Minore". Un disco che che sa essere condivisibile e accattivante, raccontando delle bugie che portano alla solitudine, il concatenarsi dell'amore che non può perdere neanche un piccolo elemento per non sgretolarsi, la guerra persa tra amanti senza più l'amore, ma non manca anche la speranza di essere alla fine amati, in qualche modo dagli altri che è ciò che ci fa andare avanti. Ugo Cappadonia, che per la sua carriera solista perde il nome di battesimo ha suonato, come chitarrista, anche nel super gruppo Stella Maris, nei SickTamburo e nei Pan Del Diavolo.

h16.30 Intervista a Leandro
"Fossimo già grandi", appena uscito per Bunya Records, è l'esordio sulla lunga distanza del cantautore piemontese Leandro. Un disco emozionante che sa essere un rifugio poetico a cui fare affidamento, a cui aggrapparsi, dove si trovano soluzioni per non perdersi emotivamente ma ritrovarsi invece e pienamente felici di farlo con tutta la propria emotività. Con la collaborazione del musicista Paolo Bertazzoli che ha smussato gli angoli ed esaltato i contrasti e gli umori, il giovane Leandro ha messo fuori un gran bel disco.

Francesca Ognibene

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    audio

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...