Password dimenticata?

Domenica al museo - parte 7

Monumenti e siti d'interesse storico-artistico

26 Aprile 2020

Siamo ormai alla settima puntata della rubrica Domenica al museo, sette sono anche le settimane trascorse dall’inizio della quarantena e la voglia di evadere inizia a farsi sentire.

Per questo nuovo appuntamento quindi ho deciso di portarvi fuori, almeno virtualmente: non musei infatti questa volta, ma ci avventuriamo in altri spazi, tra monumenti e siti d’interesse storico-artistico!

Nell’attesa di poter di nuovo passeggiare all’aperto liberamente, cosa che speriamo avvenga presto, ci accontentiamo per il momento fare un piccolo tour di questi luoghi attraverso lo schermo del PC, cercando di immergerci in quello che vediamo e dimenticare per un momento di essere ancora costretti tra le mura domestiche.

 

 

CyArk
Oakland (USA)

CyArk è un’organizzazione no-profit americana che si propone di rendere disponibile a tutti e conservare il patrimonio culturale mondiale, con la registrazione digitale di moltissimi luoghi d’interesse, per preservarli nella memoria collettiva anche in caso di distruzione o danneggiamento. Nel sito ufficiale, una vera e propria miniera d’oro, sono disponibili più di 200 siti d’interesse in tutti i continenti: per ogni monumento possiamo trovare l’esplorazione in 3D, mostre online, informazioni storiche, approfondimenti, tour virtuali. È presente anche una linea temporale per selezionare un particolare periodo storico da esplorare.

 

 

Opéra national de Paris – Palais Garnier
Parigi (FRA)

L’Opéra non ha certo bisogno di presentazioni: l’istituzione francese, nata nella seconda metà del Seicento è stata fondamentale nella storia dell’opera in Francia e soprattutto nella storia del balletto e della codificazione della tecnica accademica della danza classica. L’attuale sede, Palais Garnier, è stata inaugurata ufficialmente nel gennaio del 1875. Qui si possono trovare alcune mostre online, raccolte di immagini, e la possibilità di esplorare le decoratissime sale dell’edificio.

 

 

Palazzo di Schönbrunn
Vienna (AUT)

Situato nella periferia ovest della capitale austriaca, il palazzo è noto per essere stato la residenza estiva della famiglia imperiale fino alla fine della monarchia asburgica, e nell’immaginario collettivo è noto per essere stato il castello di Sissi. Qui sono disponibili numerose raccolte di immagini degli arredi e le opere custodite all’interno, oltre alla possibilità di esplorare le sfarzose sale dell’edificio.

 

 

Casa di Monet a Giverny
Giverny (FRA)

Tra i fondatori dell’Impressionismo, Claude Monet è certo tra gli artisti più conosciuti e studiati. Verso la fine dell’Ottocento acquista la dimora di Giverny, dove può coronare il suo amore per la natura allestendo un sontuoso giardino, che vediamo ritratto in molti suoi dipinti. La Fondation Monet ha reso disponibile la visita virtuale della casa: qui si possono esplorare le varie stanze, con la ricostruzione degli arredi originali.

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...