Password dimenticata?

I singoli di maggio 2020 consigliati dalla redazione di Sherwood webzine!

Una carrellata di nuova buona musica per godersi questi giorni di post-quarantena

22 Maggio 2020

Il mese di maggio ci ha regalato tanta buona musica e abbiamo voluto conviderla con voi. Una playlist di nuovi singoli da godervi in queste giornate di sole mentre camminate per le vie della città, le strade di campagna, i sentieri di montagna e vi riappacificate col mondo esterno, dopeo 2 mesi e mezzo di quarantena.

Buon ascolto!



A cura di Rossella Puca

Alles in Allem è il singolo annunciato dagli Einstürzende Neubauten dopo il lontano album Lament (2014). Il singolo pubblicato il 1 maggio 2020 per la Potomak annuncia l’atteso album omonimo (out il 15 maggio) della band tedesca creatrice di un genere che è ormai è tassello fondamentale dell’industrial. L’intro metallico lascia spazio ad una composizione più intimista con un duo organo e voce. Il timbro così caratteristico, il tedesco così spigoloso riporta la mente ai fasti più audaci della band stella di Berlino Ovest.


Breeding dall’album The Bestial Light de i Radar Men From The Moon (Fuzz Club Record) – pubblicato l’8 maggio 2020: chitarre piombate, riff noir il tutto su un piano che suona stoner-industrial a metà tra i vecchi cari Swans e gli Einstürzende Neubauten, per festeggiare il decimo anno della band dal multiforme posizionamento!


Mr. Motivator è il nuovo singolo degli IDLES che annuncia il nuovo album a seguito del fortunatissimo Joy As An Act Of Resistance del 2018 per Partisan Record. Il videoclip pubblicato su youtube il 19 maggio  è girato in formula “lockdown” tra svariati personaggi danzanti, alcuni mascherati, in un brio giocoso finalizzato a dire un’unica cosa “vietato immalinconirsi”!


Nilo è il singolo della giovane band salernitana Yosh Whale, dopo aver vinto due anni fa il premio Fred Buscaglione e stretto recentemente una collaborazione con l’etichetta INRI gli YW creano un pezzo dal mood elettronico con sapore dolciastro-pop. La lirica aspirata e scandita trasporta in deserti egizi e tuffi verso il centro del mondo. Non resta che abbracciarsi in granulosi flutti.



A cura di Matteo Molon

La Fortuna - Moonfire: una canzone da ascoltare stesi la notte in giardino, a scrutare il cielo in attesa che qualcosa cada o accada. Messaggi improvvisi nel cuore della. Stelle precipitanti. Ognuno ha il suo senso di “fuoco”, di istinto innato che tutto smuove, cambia e crea. Il nuovo brano de La Fortuna ne è la colonna sonora.


Loneriver - Time’s Up: un canzone pop dolcemente psichedelica, ariosa, aperta, come il verde dei campi che si staglia durante le passeggiate di maggio. Un’apertura che ricorda l’Across the Universe beatlesiana che non può mancare nei vostri ascolti magge-si.


Bee Bee Sea - Daily Jobs: bel pezzo punk rock, diretto, catchy, come solo i Bee Bee Sea. Parla dei lavori di tutti i giorni senza che molti ora come ora possano esserci. Un brano per spingere a cambiare i rapporti sul posto di, tutto quello che detestate: dal capo al collega. Ri-focalizzare le proprio ambizioni. Ovviamente con l’energia dei Bee Bee Sea.


Heaven or Las Vegas - Pop Dream: per la band di Cittadella un nuovo brano e un upgrade della scrittura e dello stile. Tra rimandi wave anni ‘80 ma fatti nel presente odierno la melodia rimane in testa e non si scolla. Speriamo di ascoltarlo entro l’anno di di-sgrazia 2020 dal vivo.


Novamerica - C’è il Sole: il debut album è stato scoperto grazie a Babylon di Carlo Pastore su Radio2, ed era il 2016. Da quell’anno ogni tanto qualche singolo out, e questo è l’ultimo, forse il migliore del lotto. Speriamo in un nuovo - almeno - Ep perché C’è il Sole si canta e travolge con la sua carica positiva. Senza avere il Jovanotti style per fortuna (si scherza).


Polly - Come Icaro: ancora oggi sento Fuori Rotta del Lato Oscuro della Costa, assieme ad altri classici della Doppia H italiana come Il Cielo che Cade e Paranoia (feat. Maxi B). In quest'ultima canzone Polly mollava uno strofone assurdo, di quelli che ti portano altrove con i concetti e l’immaginazione intimista degna del miglior ri-maggio. Il nuovo singolo che vi proponiamo mantiene la stessa qualità. A casse alte.


Nick Cave - Cosmic Dancer: nato per tributo a Marc Bolan, questa versione del celebre brano dei T.Rex ottiene una luce differente: se grazie alla voce di Marc vibra di speranza e guarda al futuro, qui la voce “stanca” di Nick rende la canzone una ballata volta a rimuginare sul passato, quando tutto era meglio e ora non può più.



A cura di Andrea Liuzza

Ghosts è il nuovo singolo del cantautore sloveno Loben: un viaggio gothic folk per chi ama le atmosfere allucinate e desertiche, le cadenze marziali, le voci profonde. Il videoclip, girato dallo stesso artista, è un collage di filmati che ricorda il cinema muto, o un incubo notturno. Ghosts anticipa l’album, in uscita con Mold Records a fine 2020.


Algoritmo è il singolo autoprodotto con cui si presentano i Budavari, quattro italiani residenti a New York, che contro ogni regola del mercato internazionale hanno deciso di cantare nella loro lingua d’origine. La canzone, dalle sonorità analogiche, parla delle relazioni online, mentre il video segue i passi di un magazziniere alla ricerca del vero amore.

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...