<![CDATA[artincantiere | Sherwood - La migliore alternativa]]> https://www.sherwood.it/tags/1579/artincantiere/articles/1 <![CDATA[Pedro Art Connection w/ Captain Mantell, Supertempo, Yorukemono]]>

Sabato 12 dicembreC.S.O. PedroVia Ticino, 5 - PADOVA


Siamo lieti di annunciare il primo appuntamento di quest'anno con Pedro Art Connection!

 

Pedro Art Connection
w/ Captain Mantell, Supertempo, Yorukemono

 

Sabato 12 dicembre, dopo il successo di questo progetto durante lo scorso anno, il Cso Pedro torna a riempirsi di Arte in tutte le sue forme, dalla musica, alla pittura, al disegno, alla fotografia, alla scultura, alle installazioni... Non importa se è un hobby o il tuo lavoro, il nostro interesse è quello di dare a tutti la possibilità di far conoscere il proprio modo di esprimersi, relazionandosi anche a quello di altri.

Per l'occasione apriremo tutto lo spazio del centro sociale, per dare maggiore risalto possibile alle esposizioni!

Oltre alla parte prettamente artistica, come a ogni Pedro Art Connection che si rispetti, ci sarà un ricco programma musicale:

Alle ore 21.00 il nostro Pilo de Checchi (ELECTRIC WATERS, Tarli e Farfalle - Street Fighting Guitars) accompagnerà con la sua chitarra il vostro sorseggiare spritz in compagnia e le vostre dotte dissertazioni in mezzo alle opere d'arte.

Dalle 22.30 circa in poi invece stop alle chiacchiere e sì ai balli sfrenati! Sul nostro palco suoneranno:

Yorukemono(Alternative rock da Pd city)

SuperTempo(Go Down Records)

Captain Mantell(Dischi Bervisti)


A seguire:

Palco grande
Dj set 100% vinili by Deja Flu

Palco piccolo
Jam session
(Scrivi alle pagine Cso Pedro e Artincantiere - CSO Pedro per partecipare)

 

Esposizioni:

Paolo Crocetta (Fotografie)
Collettivo Aulica (Fotografie)
Posso farti una foto? (Foto realizzate con pellicole istantanee e analogiche)

Giorgia Bortolami(Sartoria e Fashion Design)
Nathalie Antonello (illustrazioni e tele)
Chiara Beggiato (tele)
Giacomo Taddeo Traini (illustrazioni e fumetti)
Elisabetta Rizzo (illustrazioni)

Insieme a noi i ragazzi de La Marionetta e LAS Comunica - Radio Sherwood, sempre alla ricerca della libera informazione, diffondendola nelle forme più creative e fantasiose, e come tutti noi #dallaPartedellArte e l'esibizione "Voce e Corpo di donna" - incursione teatrale contro la violenza di genere a cura di Auló Teatro e MetaArte Arte E Cultura.


Ingresso 5 euro

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Pedro ArtConnection - Venerdì 8 maggio 2015]]>

Venerdì 8 maggio 2015C.S.O. PedroVia Ticino, 5 - Padova

presenta:

Pedro ArtConnection

Ultima serata della stagione 2015


Durante il corso di quest'anno abbiamo pensato di riempire il Pedro di laboratori e cultura, come è avvenuto in questi mesi in via Ticino grazie alle attività firmate Artincantiere, che ha proposto al pubblico una grande rassegna teatrale ed artistica che culminerà in un appuntamento finale per lasciare il segno.

Siamo quindi felici di annunciare una grande data finale che vedrà aperto tutto il centro sociale a partire dal pomeriggio, per goderci il bar esterno e della buona musica fin da subito.

 

Dalle 19.00

Aperitivo in bar esterno con accompagnamento musicale

Electric Waters acoustic set
(Acid Blues)

 

All'interno:

Esposizioni artistiche

Confermati:
(in aggiornamento)

Simone Conti (Pittore,Grafico) 

L'Arlequin Fou Art(Pittore)

Paolo Crocetta Photographer (Fotografo)


Oltre alle usuali esibizioni abbiamo pensato di creare un momento speciale di confronto dedicato alle riviste indipendenti

L'obbiettivo è creare un momento di visibilità e incontro nel mondo della narrazione e della comunicazione, spesso poco considerato all'interno del contesto culturale cittadino, creando confronto e conoscenza reciproca che possano magari portare ad una futura collaborazione o ad un progetto comune.

Promotore e organizzatore di questo momento è la rivista indipendente di Padova: La Marionetta

Per ora vi confermiamo con grande piacere la partecipazione di Lahar Magazine


Dalle 21.00 Spettacolo Teatrale

 W - prova di resistenzadi e con Beatrice Bariffini

Questa è una storia di povertà e di vendetta.
Di buoni e cattivi. Di rossi e neri. È un racconto dove le passioni nascono in strada, fuori dalla finestra, perché in casa si sta stretti.
E in strada, in fila per il bagno, davanti all'unica fontana che pompa acqua, sugli scalini a giocare a carte, sulla porta delle osterie, si vive.
Si fa l'appello dei figli per vedere quanti sono.
Si fischietta Verdi, ci si prende a pugni, ci si allena alla lotta. Si sceglie la guerra.
Si alzano marciapiedi. Muri. Barricate.
È una storia di ribellione e di resistenza.
Di mattoni forati e di donne e uomini tutti d'un pezzo. 

Dalle 22.30 Live Music

Ulisse Schiavo
(Folk Blues)

Avrete il piacere di sentire il caro e ormai celebre Ulisse Schiavo, che questa volta vi farà vibrare le ginocchia con la sua voce incredibile direttamente dal palco grande del Cso Pedro.

Quale modo migliore per anticipare la Tempesta Sotterranea?

Hardcobaleno
(Electro-delic)


Dalle 00.00:

Jam Session

Dopo mesi di tentate e felicemento riuscite Jam Session non possiamo non farvi questo regalo, una grande Jam finale in palco grande! 


Il tutto nella magica atmosfera del Pedro, tra birrette artigianali e quadri, spunciotti e webzine, per la grande connessione artistica finale, e per cominciare già a sognare la rassegna culturale del prossimo anno!


Ingresso 2 euro fino alle 21, in seguito 5 euro


]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Donne in Scena - "Moana porno revolution" di e con Irene Serini]]>

Venerdì 24 aprileC.S.O. PedroVia Ticino, 5 - PADOVA

ArtInCantiere

presenta:

Moana porno revolution
di e con Irene Serini

Vi aspettiamo al con il consueto appuntamento del venerdì con la rassegna Donne in Scena.

In più musica, spunciotti, birre artigianali e tanta socialità per un altra bella serata al Cso Pedro!


- Cristo è morto a 33 anni, come Moana Pozzi. Fu crocifisso e il terzo giorno resuscitò. Moana no. Alta 1.78 cm, come me. Occhi verdi, come me. Scuola dalle suore, come me. E basta..Coi punti in comune intendo! Allora…PERCHE’ MOANA POZZI? Moana significa: il punto dove il mare è più profondo. A detta di lei era anche un modo di vivere il sesso: toccare il punto più profondo.Nata da una famiglia ” per bene “, educata nelle migliori scuole, bella, intelligente e colta, avrebbe potuto sposarsi, fare l’insegnante d’inglese, avere tre figli e un cane, invece…Moana era una che dichiarava con semplicità disarmante che la lussuria non è un vizio ma un piacere, che la pornografia è un desiderio sessuale che diventa reale, che l’oscenità è sublime.Era una donna in qualche modo rivoluzionaria, fondò la sua carriera sulla violazione di quello che per altri era proibito. Ecco perchè, Moana Pozzi! Per ricordarci che il tabù una volta creato, va violato.- Irene Serini

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Donne in Scena - "Dieci" di e con Elena Dragonetti]]>

Venerdì 17 aprileC.S.O. PedroVia Ticino, 5 - PADOVA

ArtInCantiere

presenta:

Dieci
di e con Elena Dragonetti

Dopo il successo delle serate Pedro Art Connection abbiamo deciso di continuare a dare spazio a chi voglia usufruirne! Anche questa volta spettacoli, musica ed esposizioni proseguono per connettere culturalmente la nostra città!

Vi aspettiamo alle 19.00 con un'esibizione di:

Fumetti in Fretta e Furia

Disegnatori, fumettisti, sono invitati a creare un massimo di 3 tavole a tema in live drawing durante la serata.

alle 21.00 inizierà lo spettacolo teatrale, e a seguire dalle 22.30 circa:

Jam Session Rock

Apertura ore 19.00 
Ingresso 5 euro fino alle 22.30, in seguito 2 euro

In più musica, spunciotti, birre artigianali e tanta socialità per un altro bel venerdì al Cso Pedro!

- Dieci è uno spettacolo teatrale in cui dieci personaggi attraverso dieci monologhi si raccontano. In cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. Non in quanto area geografica circoscritta ma in quanto realtà universale che racchiude in sé pieghe nascoste dell’animo umano. Dieci come i dieci comandamenti. A cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato.
Dieci non è solo Napoli. E' quella speciale capacità umana che permette di sopravvivere alle condizioni più estreme, di accettare e normalizzare anche l’intollerabile. E’ uno spettacolo dentro al quale poter ritrovare una parte della propria fatica di vivere e forse, tra le righe, una possibile via di scampo. E nonostante tutto quello che viene fuori dai racconti è anche una dolcezza, una tenerezza e una poesia che sembra non possano far parte di uomini, donne e bambini così arrabbiati con la vita. In scena una sola attrice a portare il suono di quelle voci che arrivano da strade dentro vicoli scuri, i canti, i rumori, i silenzi. - Elena Dragonetti

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Donne in Scena - "Veneti Fair" di e con Marta dalla Via]]>

Venerdì 10 aprileC.S.O. PedroVia Ticino, 5 - PADOVA

ArtInCantiere

presenta:

Veneti Fair
di e con Marta dalla Via

Dopo il successo delle serate Pedro Art Connection abbiamo deciso di continuare a dare spazio a chi voglia usufruirne! Anche questa volta spettacoli, musica ed esposizioni proseguono per connettere culturalmente la nostra città!

Per questo vi aspettiamo con fotografie, dipinti, oggetti e qualsiasi mezzo con cui esprimiate la vostra arte, vi ricordiamo che non cerchiamo professionisti ma semplicemente persone con la voglia di trasmettere emozioni e creare la connessione artistica che inseguiamo da gennaio.


Apertura ore 21.00
Ingresso 5 euro fino alle 22.30, in seguito 2 euro

In più musica, spunciotti, birre artigianali e tanta socialità per un altro bel venerdì al Cso Pedro!

Veneti Fair è un tentativo ironico di ragionare sulle radici, utilizzando anche il dialetto per scardinare e mettere alla berlina i cliché, gli stereotipi, le aberrazioni e le miserie di una terra molto particolare e contraddittoria come quella veneta.

Ecco come l'autrice e attrice veneta descrive il suo lavoro: “Con estrema sincerità e cuore ho deciso di addentrarmi in un labirinto che conosco bene. Conosco bene il Veneto e i suoi abitanti, quel particolare dialetto del Vicentino, conosco a fondo le contraddizioni di questa terra nella quale ho vissuto e combattuto per vent’anni e che ho lasciato senza rimpianti dieci anni fa.
Ora, nella storia di questo divorzio, emergono ricordi che mi spingono ad una riflessione su temi come il senso di appartenenza, l’emigrazione italiana, l’amore per la patria. E' significativo che il partito della Lega Nord secessionista e indipendente, una potenza politica in Veneto, abbia potuto ottenere alcuni risultati su federalismo e autonomia proprio grazie all’appoggio della destra che sul valore della patria ha da sempre fondato la sua ragione d’essere. Contraddizioni. Questa dicotomia è presente all’interno di tutto lo spettacolo che, attraverso una girandola di personaggi, si sviluppa in equilibrio su una corda tesa”.
E ancora: “Il nord è così diverso dal sud? Forse al nord si evade il fisco meno che al sud? Forse al nord non ci sono “amici” o parenti pronti a dare una spintarella? Forse al nord non si paga il pizzo, non si sfrutta la prostituzione, non si cede al racket? Forse le tasse dei calabresi non servono a finanziare il costoso Mose, progetto salva Venezia?

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Donne in Scena - “Alice Disambientata” di e con Ilaria Dalle Donne]]>

Artincantiere - CSO Pedro vi invita alla rassegna teatrale "Donne in Scena" , uno spazio artistico per giocare e riflettere sul mondo femminile. 

◆ Venerdì 3 Aprile ore 21 ◆
“Alice Disambientata” di e con Ilaria Dalle Donne



Finalista al Premio Scenario 2013, la veronese Ilaria Dalle Donne è artista in residenza al Teatro Fondamenta Nuove.
Nel corso della sua permanenza sul palcoscenico lagunare, la Dalle Donne svilupperà un ulteriore step del suo progetto Alice Disambientata, intensa rimeditazione fisica e mutante dell’omonimo e fondamentale libro di Gianni Celati, strepitosa testimonianza della lotta studentesca del 1977.

◆◆ Dopo il successo delle serate Pedro Art Connection 
abbiamo deciso di continuare a dare spazio a chi voglia usufruirne! 

► Per questo vi aspettiamo con fotografie, dipinti, oggetti e qualsiasi mezzo con cui esprimiate la vostra arte, vi ricordiamo che non cerchiamo professionisti con attestato ma semplicemente persone con la voglia di trasmettere emozioni e creare la connessione artistica che inseguiamo da gennaio ! 


In più musica, spunciotti, birre artigianali e tanta socialità per un altro bel venerdì al Cso Pedro !

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Pedro Art Connection - Venerdì 20 marzo]]>

Venerdì 20 marzoC.S.O. PedroVia Ticino, 5 - PADOVA

presenta:

Pedro Art Connection


Riusciamo a stento a contenere l'entusiasmo che queste serate ci stanno dando, vi ringraziamo ancora tutti e vi annunciamo con piacere la prossima serata.

Avete visto che tutto dipende da voi, e che avete la possibilità di riempire il Pedro.
Come sapete abbiamo pensato di “arricchire” la rassegna teatrale tentando di amalgamare quella cultura che ancora a padova (R)esiste e cerca spazio.

Dalle 19.00 un primo momento è dedicato a tutti gli attori, teatranti, danzanti, chiunque abbia voglia di esprimersi e apprezzi uno spazio per esibirsi.
Contattateci per questo spazio, sapendo che sarete accolti dai ragazzi di Artincantiere che proporranno già degli spettacoli.

Ospiteremo "Ritagli"

Reading di poesie e racconti, con musica e disegno dal vivo: un continuum narrativo tra le diverse arti espressive, in cui voce, chitarra e pennarello giocano insieme per dare vita e colore alle storie che via via si alterneranno sul palco.

Un piacere per gli occhi e le orecchie, che vedrà il pubblico partecipe - e non semplice spettatore - di un'atmosfera: quella di una performance totale.

Testi scritti e letti da La Marionetta.
Disegni a cura di Heisemberg (Jacopo Rossitto) e GiaTra (Giacomo Taddeo Traini).
Accompagnamento musicale: Piero De Checchi.

Dalle 19.00 il Pedro aprirà anche a disegnatori, artisti, illustratori, pittori, designer... Tutti coloro che avranno voglia di esporre\disegnare\creare insieme.

Per questa giornata abbiamo pensato a design, installazioni, proiezioni, sculture.

Confermati:

Giorgia Bortolami (abiti e creazioni sartoriali)
Deniz Akyil e Roberto Balladore (installazioni artistiche/proiezioni)

Alle ore 21.30 spettacolo teatrale:

Italia libre appunti per una moderna rivoluzione borghese
Officine Pinelli

Il malessere di una nazione visto attraverso l’incontro tra due amici. La sensazione di disagio ed impotenza che emerge attraverso un dialogo serrato in cui il bisogno di una vita migliore si scontra con il nichilismo di una esistenza basata esclusivamente sul concetto di consumo. Il tentativo di opporsi ad un sistema senza valori né ideali. La rabbia che sfocia in un delirante e grottesco progetto di rivolta per cambiare lo stato delle cose. Due uomini, una casa e il sogno di una rivoluzione che ridia dignità e libertà ad un paese immerso nella corruzione. E il sogno che lentamente si trasforma in incubo soccombendo sotto la violenta necessità di far emergere solamente gli interessi personali a discapito della speranza di un futuro migliore.

Vincitore della II edizione del Concorso letterario Bel-Ami,
Sezione Teatro, Festival dell’Autore (2012).
Vincitore del premio Nazionale di Drammaturgia DCQ
con Silvio Barbiero e Renzo Pagliaroto
drammaturgia e regia Paolo Zaffaina

Dalle 22.30

Flummo - flusso - fummo

Sonorità aperte, costrette in spazi chiusi
Campionature ostinate e ritmi spezzati
Assorbiti in lunghi silenzi materici

Flummo è il duo Ulisse Schiavo chitarra e voce e Riccardo Pirotto batteria.
S'incontrano la prima volta ad una performance di danza contemporanea dove i due improvvisano traendo ispirazione dai movimenti dei danzatori. Ne esce da subito una sonorità istintiva che viene successivamente rielaborata per creare delle strutture d'appoggio che tuttora costituiscono lo scheletro di Flummo.
Il continuo mutamento intorno alle strutture genera l'imprevedibilità, altro elemento fondante del progetto.

Margherita Pirotto Debora Petrina e Andrea Cravotta
Accompagneranno il concerto con una performance di danza contemporanea.

Dalle 23.00

Jam session Psychedelic Rock

Cerchiamo un sacco di musicisti qundi proponetevi e scriveteci alla pagina Artincantiere-CSO Pedro
Contiamo su di voi per la prossima fantastica Jam!

Ovviamente tutto condito da birrette artigianali, buon vino e spunciotti, con la possibilità di cenare al Cso Pedro.


Ingresso: 5 euro fino alla fine dello spettacolo teatrale ( 22.30 circa )

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)
<![CDATA[Pedro Art Connection - Venerdì 23 gennaio]]>

Venerdì 23 gennaioC.S.O. PedroVia Ticino, 5 - PADOVA

presenta:


Pedro Art Connection

La prima serata di questa incredibile rassegna culturale firmata Artincantiere sta arrivando!
Lasciatevi travolgere da musica, arte e cultura.

Per queste serate abbiamo pensato di “arricchire” la rassegna teatrale tentando di amalgamare quella cultura che ancora a padova (R)esiste e cerca spazio!

Dalle 19.00 un primo momento è dedicato a tutti gli attori, teatranti, danzanti, chiunque abbia voglia di esprimersi e apprezzi uno spazio per esibirsi.
Contattateci per questo spazio, sapendo che sarete accolti dai ragazzi di Artincantiere che proporranno già degli spettacoli!

Confermiamo quindi l' esibizione di Vittorio Frisina e Giulia Scocciolini in L' amante di Harold Pinter, regia di Gianni Stoppelli, una dimostrazione del laboratorio di teatro dell'assurdo che si svolge in settimana al Pedro e al quale partecipano i nostri fortunati teatranti!

Pedro aprirà anche a disegnatori, artisti, illustratori, pittori, designer.. tutti quelli che avranno voglia di esporre\disegnare\creare insieme..

Per questa giornata abbiamo pensato ad illustrazione e disegno.

Visto il successo delle precedenti stagioni riproponiamo questo secondo spazio di connessione artistica: organizzate la vostra mostra, la presentazione di un progetto, coinvolgeteci!

Vi invitiamo ad esibire le vostre opere come più vi piace, ma anche a disegnare\ elaborare insieme durante la serata.

Confermati:

Alice Kinderland
Sem Ziqqurat di Babele
Michela Kimy Kelsey

21.30 spettacolo teatrale

Antropolaroid di e con Tindaro Granata

Antropolaroid è la fotografia di una famiglia siciliana, una polaroid umana che si snoda attraverso la voce e il corpo di Tindaro Granata. Le storie tramandate inconsapevolmente dai nonni di Tindaro, diventano lo spunto originalissimo e poetico per un racconto popolare in cui la famiglia, insieme alla storia di un paese, sono i protagonisti. 
Personaggi e voci prendono vita esclusivamente con l’aiuto del corpo dell’interprete, solo ad abitare la scena vuota. L’attore-autore si distacca dal modello originario di tradizione orale del “Cunto” senza però prescinderne, dando vita ad una lingua sconosciuta, un dialetto siciliano ricco di detti familiari, voci antiche, memorie sonore della sua terra d’origine. Senza artifici scenografici, i personaggi di Tindaro si alternano, si sommano, si rispondono, legati a un comune cordone ombelicale. Creano la storia di una famiglia italiana, in cui il male si perpetua come un’eredità misteriosa tramandata da padre in figlio, un male che si presenta ad ogni nascita e ad ogni morte.

Dalle 23.00

Jam session blues/rock

Cerchiamo un sacco di musicisti qundi proponetevi e scrivete alla pagina Artincantiere-CSO Pedro !

Le jam session sono la vostra passione e avete la competenza per aiutarci ad organizzarla e gestirla?
Scriveteci e faremo di voi le persone più amate del triveneto!

Confermati:

Collettivo Autonomo Trascendente
Stiven Morini


Ovviamente tutto condito da birrette artigianali, buon vino e spunciotti con la possibilità di cenare al C.S.O. Pedro!

Per condire il tutto abbiamo un bel Dj set Vinilico firmato Deja Flu che ci farà scatenare ancora a ritmo di rock!

]]>
info@sherwood.it (Sherwood Network)