Password dimenticata?

In apertura Blue Shoe Strings, dj set by The Mojos

Sabato 5 marzoC.S.O. PedroVia Ticino, 5 - PADOVA

presenta:

 

Universal Sex Arena

 

Sabato 5 marzo venite a ballare al Cso Pedro, la serata è rock!

Tornano a trovarci gli Universal Sex Arena, con il loro eccezionale e coinvolgente live. Attenzione attenzione, è l'ultima occasione per vederli indoor in veneto prima dell'estate!
In apertura i Blue Shoe Strings, band garage blues padovana del collettivo Sotterranei, e dopo i concerti ci penseranno i The Mojos (direttamente dal programma On The Road Again qui su Sherwood.it) a farvi ballare!

Sul palco:

Universal Sex Arena
(La Tempesta)

Blue Shoe Strings
(Sotterranei)

Dj set:

The Mojos
(chicche rock from Radio Sherwood)

 

Apertura ore 22 - Ingresso 5 euro



Universal Sex Arena
Universal Sex Arena (La Tempesta Dischi) è la celebrazione del live nella sua dimensione più carnale, sul palco e soprattutto in mezzo al pubblico, sui banconi e in ogni anfratto raggiungibile da 30 metri di cavo.
Uno show tiratissimo senza etichette di genere e senza confini, un’attenzione spasmodica all’energia, al movimento, ai sorrisi e alla funzione liberatoria della Musica.
Ospite a La Tempesta al Rivolta III nel 2013 grazie ai riscontri del tour del 2LP autoprodotto Women Will Be Girls, la Universal Sex Arena entra ufficialmente a far parte del collettivo pordenonese con Romancitysm (2014), disco prodotto da Marco Fasolo (Jennifer Gentle / SubPop) e registrato completamente live su nastro in una autofficina.
Da ottobre 2014 in tour con La Tempesta Booking, nel 2015 la band è stata scelta dai Verdena per l’apertura di 4 tra le principali date del trionfale tour di Enkadenz Vol. 1 e 2.
Ad ottobre 2015 la prestigiosa apertura a Venezia per il tour mondiale dei P.I.L.
Probabilmente uno dei gruppi con maggiore impatto dal vivo in circolazione
(ROCKIT Live Report 2015)
"Ritengo ancora che una delle migliori cose che si possono dire di una band italiana è che "non sembra italiana", appunto. Progetto rischiosissimo, nelle intenzioni, ma magistrale nella realizzazione: e, a giudicare dai video su YouTube, dal vivo il tutto è ancora più travolgente. Il soul ai tempi dei rave parties: non lasciatevelo scappare."
(ROCK IT)

Blue Shoe Strings
I Blue Shoe Strings nascono a Padova nel giugno del 2012. Il nome della band è stato fortemente ispirato alla canzone "Highway 61" di Bob Dylan.
Ad un anno dalla formazione il gruppo presenta il primo lavoro di studio, il disco autoprodotto ''For A Bottle Of Coke''. Seguono apprezzamenti e critiche positive, tra cui quella di Rockit che indica il lavoro dei Blue Shoe Strings come uno dei migliori dischi dell'estate 2013. Il gruppo intraprende un'intensa attività live che li porta a dicembre 2013 a esibirsi in Inghilterra, in rinomati locali di Londra. A luglio 2014 partecipano a Sherwood Festival. A maggio 2015 aprono la prima edizione de La Tempesta Sotterranea a Padova ottenendo nuovi riscontri positivi sulla stampa locale:
“Il loro non é semplice blues, é qualcosa di travolgente. Un live impetuoso, che ti rapisce. In men che non si dica ti ha catturato, stai già bruciando all’inferno ma con la giusta colonna Sonora” (Polpetta Mag)
L' ‘essere Blues’ dei Blue Shoe Strings si manifesta al meglio nella dimensione live, con concerti travolgenti, distinguibili per il grande impatto sonoro, l'energia del gruppo e l'entusiasmo del pubblico. Si sono ad oggi esibiti a fianco di artisti nazionali ed internazionali come Lorelle Meets The Obsolete (Mex), Heymoonshaker (UK/NZ), Il Pan del Diavolo e Bud Spencer Blues Explosion (IT).
I Blue Shoe Strings sono tra i co-fondatori della realtà musicale underground dei Sotterranei a Padova.

The Mojos
Nato da passione condivisa da anni riguardo la musica autentica e piena di anima del periodo che va dagli anni '50 ai primi anni '80, nel 2012 Mattia Di Carlo e Pierluigi Gottardello hanno deciso di dar vita a questo progetto che consiste in un dj set atipico, con sonorità rigorosamente vintage, che va dal blues di Muddy Waters al calypso di Harry Belafonte, spaziando per il soul di Joe Tex e le sonorità sempre uniche dei Talking Heads, senza disdegnare pezzi italiani di mostri sacri come Peppino Di Capri o Fred Buscaglione... Tutto in continua evoluzione, esibizione dopo esibizione, grazie alla continua ricerca, dettata dalla passione più pura per tutto ciò che riguarda la VERA musica.
Nel 2015, oltre a continuare con dj set vari a Padova e limitrofi, arriva una grande novità per The Mojos: iniziano a condurre "On the road again", programma radiofonico di Radio Sherwood nel quale ripropongono le perle dei loro dj set assieme a tante altre, raccontandone contesto storico e curiosità. La prima stagione si conclude a Luglio e conta 10 puntate, che si possono ascoltare sulla loro pagina di mixcloud all'indirizzo www.mixcloud.com/mojos

 
 

Links utili:

Evento FB

Cso Pedro su FB

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...