Password dimenticata?

1 € può bastare

Domenica 17 Giugno 2012
Sherwood Festival - Second Stage -
Park Nord Stadio Euganeo
Viale Nereo Rocco - Padova

2 Pigeons

Apertura cancelli ore 17.00

1 € può bastare

I 2 Pigeons sono Chiara Castello alla voce e alle percussioni e Kole Laca al piano rodhes e ai synth.
Retronica ovvero il tentativo di avvicinare ciò che all‘apparenza può sembrare distante e inconciliabile.L’elettronica e la musica totalmente suonata. Un immaginario vintage e storie che nella loro surrealtà raccontano le difficoltà e le paure del presente. L’apparente freddezza dei suoni sintetico-analogici e l’urgenza di esprimersi per quello che si è. Nel loro secondo lavoro i 2Pigeons fanno coincidere gli opposti e mettono ancora di più a fuoco le direzioni di un percorso che fino ad oggi, vedasi biografia, li ha visti fare incetta di riconoscimenti e date dal vivo e il cui apprezzamento viene testimoniato qui dalla presenza di alcuni ospiti importanti tra cui Giovanni Gulino di Marta sui Tubi, Pierpaolo Capovilla de Il Teatro degli Orrori, Enrico Gabrielli, Roy Paci. Dopo il precedente Land (2010), questo nuovo disco è un viaggio interplanetario dove la metamorfosi, nella sue varie forme fisiche e mentali, diviene il tema ricorrente di canzoni dalle vicende spesso imprevedibili e fantastiche, che attraversano con rara coerenza le molteplici espressioni dell’elettronica. I punti di vista si ribaltano, anche all’interno di uno stesso brano, così come le strutture musicali, frutto dell’immaginazione instancabile di Kole Laca e Chiara Castello. Techno, house, electro, trip-hop, dubstep e hip-hop diventano quindi dei semplici nomi di generi, mentre ad emergere è soprattutto una tendenza alla contaminazione chimica che trova il proprio compimento nell’approccio del tutto artigianale alla scrittura. I 2Pigeons usano infatti tastiere, synth, kaos pad e loop station ma evitano il computer, rivolgendosi alle macchine con un’indole agonistica che, in studio e soprattutto dal vivo, punta ad utilizzare gli strumenti al massimo delle loro possibilità e potenzialità. Quello che ne esce sono canzoni dalle strutture molecolari di loop ritmici, melodici e vocali che via via s’arricchiscono di sfumature. Tale particolarità in Retronica alimenta un percorso fra tracce che s’interrogano sulla propria identità in un surplus di rifrazioni vocali (Completely lost), o raccontano storie di donne delle pulizie abbandonate sulla navicella sovietica Vostok (Hard working space) e di novelli Icaro che sfidano il limite per eccesso di brio alcolico (Ikarus). Oppure ancora narrano da due punti di vista opposti (9mm parabellum, Teknowest) la biografia di un proiettile che trova il proprio senso nella fine di qualcun altro. Perché per i 2Pigeons tutto si trasforma in un continuo avvicendarsi di eventi mutabili e mutanti. Così una canzone popolare albanese può diventare una drammatica lovesong industriale (Turtulleshe) e la descrizione di come si costruisce il timer di una bomba (Nervous countdown) viene usata come metafora perfetta e sorprendente di un sentimento represso per troppo tempo che diventa esplosione musicale.

 
 

Link Utile:
www.myspace.com/2twopigeons

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    video

  • Intervista ai 2 Pigeons
  • foto

  • 2Pigeons @ Sherwood Festival*12
    Caricamento galleria...
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...