Password dimenticata?

Micromega - Ottodix Ensemble live

San Donà di Piave -Teatro Metropolitano Astra – 25 gennaio 2018

27 Gennaio 2018

Capita di rado.

Succede raramente di andare ad un concerto con tutta la famiglia, devono coincidere troppi fattori: luogo non troppo lontano da casa e adatto ai minori, orario non troppo tardo, musica non troppo “difficile” e soprattutto la non coincidenza con altri Impegni con la I maiuscola.

Ottodix suona nel teatro della nostra città (San Donà di Piave), lo spettacolo è previsto puntuale alle 21 e la sua musica piace a tutti noi, quindi questa volta tutto ok? Invece no! Siamo a fine quadrimestre e l'indomani mio figlio ha verifica di epica e di scienze. Caspita, possibile che non ci possa permettere due ore di svago?

Questi ragazzini sono bombardati da uno stress di attenzione senza precedenti e non solo dai social network e altre protesi elettroniche ma molto spesso anche da una scuola che li riempie di nozionismo e valutazioni e che è organica e funzionale al grande processo di formattazione della mente umana. Dov’è finito lo spazio per la sensibilità, che poi è la facoltà di comprendere quel che non può essere detto in parole, ed è una facoltà cruciale perché l’esistenza umana sia umana. Che sia l’ora di trovare una terapia che riattivi sensibilità e passione per l’apprendimento? Che sia ora di ritrovare il senso della misura?

Così per esorcizzare i nostri sensi di colpa di "genitori irresponsabili" ci diciamo: “stasera andiamo tutti a studiare epica, letteratura, matematica, scienze e naturalmente musica a teatro".

“Micromega”, titolo dello spettacolo di Ottodix, infatti è un concept album che , traendo spunto dalla novella di Voltaire, ricrea un universo di suggestioni mettendo in connessione scienza, fantascienza, arte visiva e digital art, letteratura, filosofia e musica. Nove pezzi (il rimando ai nove cerchi dell'inferno dantesco non è così casuale), ispirati alla materia dell'universo, dalle micro particelle ai sistemi di galassie. In mezzo l'uomo contemporaneo e la ricerca da parte dell'artista di quella giusta prospettiva per ricollocare la dimensione umana. Insomma ritrovare la giusta misura in un mondo che sembra averla persa.

La performance mette sul palco l'Ottodix Ensemble: Alessandro Zannier (Ottodix) – voce, Loris Sovernigo – piano/synths, Antonio Massari – chitarra, Stefano Petterson – batteria, Mauro Bonicelli e Nicola Casellato – violino, Isabella Bortoluzzi – viola , Stefano Soncini. – cello e special guest il chitarrista sandonatese Giovanni Landolina (membro degli Ottodix più elettrici). I brani sono introdotti dal recitato di Fabrizio Paladin che rende l'ascolto dei pezzi ancora più stimolante. Si percorre quindi tutto l'album con l'aggiunta di un pezzo dal precedente “Chimera” ed un tributo finale alla “stella nera” David Bowie.

Micromega, il live di Ottodix, è stato uno spettacolo al di là di ogni aspettativa e Alessandro Zannier, anche grazie alle illustrazioni digitali proiettate su una grande sfera dietro i musicisti, si riconferma essere un'artista totale ed eccezionale.

Gran bella serata, veramente!

A proposito: le verifiche del giorno dopo sono andate bene e concerti come questo dovrebbero avere il valore di crediti formativi e scolastici.

 
 

Diserzioni logo

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    foto

  • Ottodix al teatro metropolitano Astra
    Caricamento galleria...
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...