Password dimenticata?

Mercoledì 16 Luglio 2014 - Park Nord Stadio Euganeo - Padova

Ingresso: 25 € + 1 € costo servizio - Open act: Brothers in Law


Mercoledì 16 Luglio 2014

Radar Festival - Day One

Sherwood Festival
Park Nord Stadio Euganeo
Viale Nereo Rocco - Padova
#sherwood14

Slowdive
"Reunion Tour"

Open act:

Brothers in Law

Be Forest

Soviet soviet

Prezzo biglietto: 25 € +  1 € costo servizio su sherwood.it (nel box giallo sulla destra)

Prevendite attive anche su www.Ticketone.it 

da Giovedì 20 Febbraio ore 12.00
Info: www.radarfestival.it


Apertura cancelli ore 19.00


Informazioni sulle band
:


Slowdive

Gli Slowdive suoneranno in Italia per il loro reunion tour il 16 Luglio nella prima giornata di Radar Festival a Padova, unica data in Italia.
La reunion degli Slowdive è l'evento del 2014, al pari di quelle fatte da Pavement e My Bloody Valentine.

Gli Slowdive sono Neil Halstead, Rachel Goswell, Nick Chaplin, Christian Savill e Simon Scott.
La band si è formata a Reading nel 1989 pubblicando tre album per la mitica Creation Records.
Gli Slowdive hanno definito il suono shoegaze divenendo un cult band nel giro di pochi anni.

Gli Slowdive durante il loro reunion tour suoneranno i brani estratti dai lavori pubblicati durante gli anni '90
e confermano di avere iniziato a lavorare su dei nuovi brani.

Radar Festival annuncia con questa importante data una nuova formula per il festival: una prima data di lancio presso il Park Nord Stadio Euganeo alla quale seguiranno, dal 23 al 26 luglio, quattro giornate di festival sempre a Padova al Parco delle Mura con un programma che verrà annunciato nelle prossime settimane e si prospetta essere una delle novità più interessanti dell’estate festivaliera italiana.

Gli Slowdive sono Neil Halstead, Rachel Goswell, Nick Chaplin, Christian Savill e Simon Scott. La band si è formata a Reading nel 1989 firmando per la Creation Records e ha pubblicato tre album, 'Just For a Day', 'Souvlaki', e 'Pygmalion'. Dal momento del loro scioglimento gli Slowdive sono diventati una della band più amate e citate dei primi anni '90, un vero e proprio fenomeno di culto e tra i maggiori esponenti della scena shoegaze insieme a Jesus and Mary Chain e My Bloody Valentine.

Il gruppo si è forma nel 1989 su iniziativa di Neil Halstead (chitarra e voce), Rachel Goswell (chitarra e voce), Christian Savill (chitarra) e Nick Chaplin (basso). Sin dagli esordi hanno caratterizzato il proprio sound per gli intrecci di chitarre, il delicato incedere del feedback e distorsioni che si posano su una sezione ritmica minimalista, a tratti appena accennata.
Nel 1990 gli Slowdive sono entrati a far parte del ricco roster della Creation di Alan McGee pubblicando l'EP 'Slowdive'. Nel mini album vengono delineate le caratteristiche principali del suono della band: lunghe sinfonie distorte a cui si sovrappongono gli intrecci vocali di Neil Halstead e Rachel Goswell.
Nel 1991 è uscito il secondo EP 'Morningrise' e a seguire il terzo 'Holding our Breath', di cui fanno parte i classici 'Catch the Breeze', 'Shine' e il rifacimento di 'Golden Hair' di Syd Barrett.

L'esordio sulla lunga distanza avviene nel Settembre 1991 con l'album 'Just for a Day', definito da molti critici come una pietra miliare dello shoegaze. L'anno successivo esce la raccolta 'Blueday' che raccoglie gli EP precedenti l'uscita delprimo full lenght ed entra in formazione il batterista Simon Scott, parte della line up classica degli Slowdive.
Il secondo LP 'Souvlaki' esce nel 1993 e il disco si avvale della presenza in due canzoni di Brian Eno.

La lavorazione del terzo album degli Slowdive è travagliata e lunga, dalla band escono durante le session di registrazione Chaplin e Savill. 'Pygmalion' esce nel (1995) ed è l'ultimo album targato Slowdive. Il disco si muove su coordinate vicine al post-rock dei Talk Talk. Per alcuni rappresenta il disco migliore della band inglese grazie alla magia di due brani come 'Crazy For You' e 'Blue Skied and Clear', quest'ultimo parte della colonna sonora di 'Doom Generation' di Gregg Araki.
Gli Slowdive si sciolgono durante il tour di supporto a 'Pygmalion', ma subito Neil Halstead e Rachel Goswell firmano con la 4AD dando vita ai Mojave 3. Più tardi, nel 2010, come Slowdive, il gruppo pubblica il download online di una raccolta di inediti, 'I Saw the Sun', e del Best of 'The Shining Breeze'.

Tra il 2013 e il 2014 si torna a parlare insistentemente degli SLOWDIVE e della loro reunion, dandogli finalmente lo status di band di culto che meritavano da anni alla pari con mostri sacri dell'indie rock come Pavement, My Bloody Valentine, Pixies e Jesus And Mary Chain.

Gli Slowdive suoneranno in Italia per il loro reunion tour il 16 Luglio al Radar Festival di Padova, unica data in Italia. La reunion degli Slowdive è l'evento del 2014, al pari di quelle negli anni scorsi di Pavement e My Bloody Valentine. Gli SLOWDIVE sono Neil Halstead, Rachel Goswell, Nick Chaplin, Christian Savill e Simon Scott.
La band si è formata a Reading nel 1989 e per la Creation Records ha pubblicato tre album. Gli Slowdive sono un vero e proprio fenomeno di culto, la band che ha definito il suono shoegaze. Gli Slowdive suoneranno i brani estratti dai loro album ed Ep pubblicati durante gli anni '90 e confermano di avere iniziato a lavorare su un un nuovo album di inediti.


Info Slowdive:

www.slowdiveofficial.com
www.facebook.com/slowdive
www.twitter.com/slowdiveband
www.instagram.com/SlowdiveOfficial


Brothers in Law

I Brothers in Law sono originari di Pesaro. Si formarono nel 2011 come duo, pubblicano un EP (s/t - Tannen Records), reclutano un batterista e poi pubblicano un altro singolo (“Grey Days” – We Were Never Being Boring).

Nel frattempo condividono il palco con band come Wild Nothing, Still Corners, Dum Dum Girls, Jacuzzy Boys, Neon Indian e altri.

Nel 2012 hanno registrato il loro primo (e autoprodotto) full-length, "Hard Times For Dreamers" (We Were Never Being Boring - 2013). L'album racconta la storia della loro vita, di ciò di cui si prendono cura e a cui tengono di più. Tra stridenti chitarre e riverberi polverosi, un suono brillante da oscuri anni adolescenziali, periferie e amore.

L'album è stato pubblicato anche nel Regno Unito da CF Records e in Giappone da Cocoheart.
Dopo essere stati invitati al SXSW Festival 2013 di Austin (Texas), si sono subito scritti a vicenda "questo è un sogno che si avvera!".

For fans of: My Bloody Valentine, The Jesus & Mary Chain, Be Forest


Info Brothers in Law:

brothersinlaw.bandcamp.com
www.facebook.com/brothersinlaw
www.myspace.com/brothersinlow

 
 

Per rimanere sempre aggiornato

Segui costantemente www.sherwood.it

Pagine Facebook:
www.facebook.com/festival.sherwood
www.facebook.com/sherwood.it

Twitter@SherwoodPadova

Google +


Inoltre puoi iscriverti alla nostra newsletter settimanale

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...